Rapinatore mancato scappa con otto euro

Martedì sera un uomo ha cercato di rapinare il negozio di alimentari del paese; non ha trovato nulla ma è tornato a reclamare anche una piccola somma

"Chi si accontenta gode": così deve aver pensato il rapinatore che martedì sera ha cercato di svaligiare il negozio di alimentari "Orietta" di Gemonio, in piazza Diaz. L’uomo, un italiano con il viso nascosto da un fazzoletto bianco e probabilmente armato di pistola, si era introdotto intorno alle 19 nel negozio, intimando alla proprietaria di consegnargli tutto l’incasso. Di soldi, però, non ce n’erano… In un primo momento perciò il malvivente si è allontanato, per poi tornare alla carica con un’altra richiesta: dieci euro. Una volta intascati otto euro – tutti i soldi che in quel momento la titolare aveva sottomano – è scappato in direzione del centro del paese. «Io mi ero appena allontanato – racconta il titolare del negozio, Fabio Bonetti – perché ero andato a casa a fare una doccia, lasciando mia moglie in negozio. Vista l’insolita richiesta, il rapinatore probabilmente aveva bisogno dei soldi per prendere il treno. Infatti, si è allontanato correndo a piedi, ed è stato inseguito anche da alcune persone. Però non deve essere uno del posto per due motivi: primo  perché avrebbe saputo che a Gemonio i carabinieri ci sono sempre perché stazionano fuori dalla casa di Umberto Bossi, secondo perché il nostro è un negozietto che serve gli anziani del paese e non ci sono mai grandi incassi.».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.