Cascate di Cittiglio off-limits per i turisti, intervenga la Provincia

Due consiglieri provinciali del Pd chiedono alla giunta di intervenire al più presto per rimuovere una frana che limita l'accesso ai salti d'acqua

La Provincia deve intervenire al più presto per la riqualificazione del sentiero che porta alle cascate di Cittiglio. Michele Di Toro e Luisa Oprandi, consiglieri provinciali del Pd, chiedono alla giunta provinciale di occuparsi di uno dei luoghi più belli della provincia di Varese. Una frana che rende il sentiero pericoloso, infatti, non permette di raggiungere due delle tre cascate che si susseguono l’un l’altra lungo il percorso.

Partendo dalla località Pianella il sentiero costeggia il torrente San Giulio. «Cittiglio è un punto di partenza per escursioni sui monti limitrofi, è il paese natale di Alfredo Binda, tre volte campione mondiale e vincitore di cinque Giri d’Italia e, dalla frazione di Vararo, partono i sentieri verso l’alpe del Cuvignone dove, al Poggiolo, è possibile ammirare lo splendido panorama sul lago Maggiore». Per tutti questi motivi i consiglieri del Pd chiedono la risistemazione, anche in vista dei Mondiali di ciclismo, del sentiero.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore