Olimpiadi 2008: tutte le risorse in Internet

Volete vedere le gare mentre siete in ufficio o sul cellulare? Questi giochi olimpici saranno all'insegna dello streaming

Queste Olimpiadi di Pechino, sono già state chiamate le olimpiadi tecnologiche. E lo sono davvero, in tutti i sensi. Ci sono le innovazioni tecniche, delle quali la Cina sta facendo un ampio uso per darsi un’immagine moderna.

C’è poi la tecnologia morbida, quella di Internet, e non sono tutte rose e fiori. Le proteste dei giornalisti già inviati in Cina sono pesanti: le connessioni sono fin troppo lente, lasciando pensare ad un controllo preventivo di ciò che gli inviati scrivono e leggono sul web. Solo pochi giorni fa, dopo settimane di lotta, il governo cinese ha sbloccato l’accesso a siti precedentemente bloccati, come Amnesty International, Reporter Sans Frontier, BBC e le piattaforme per blog Blogspot e WordPress.

Passiamo però ad un altro aspetto di Internet, l’accesso che noi europei, e italiani in particolare, abbiamo alle risorse dedicate alle Olimpiadi. Se dalla Cina verso l’esterno la chiusura è claustrofobica, paradossalmente dall’esterno verso le Olimpiadi, le risorse disponibili sono impressionanti. Questi sono i giochi a prova di streaming: moltissimi siti permettono infatti di vedere le gare anche in diretta, o di rivederle per superare i limiti del fuso orario. In Italia la web-tv della Rai, Rai.tv, coprirà l’evento ancora meglio della tv: saranno disponibili, infatti, otto canali di trasmissione in diretta, ma ci sarà anche la possibilità di rivedere i momenti più emozionanti in video-on-demand. Il tutto gratuitamente, basta preparasi: la web tv della nostra emittente pubblica utilizza la nuova tecnologia Microsoft Silverlight, quindi è meglio scaricare subito il programma necessario a vedere i video (disponibile per Windows e Mac). Anche la nuova web-tv della Telecom, Yalp! (ex Rosso Alice) offre la diretta in streaming delle olimpiadi, gratuitamente.

Se non siamo davanti al pc, un telefono cellulare non manca mai, quindi i giochi olimpici sono con noi sempre e ovunque. L’operatore 3 trasmetterà in diretta e gratuitamente le trasmissioni olimpiche di Rai 2, sia nella qualità del digitale terrestre (per telefonini DVB-H) sia in compressione (per telefonini UMTS). Vodafone si muoverà, come sempre, attraverso il portale Live!, mettendo a disposizione i video dei giochi sulla Live TV per i telefoni UMTS, oppure l’invio dei video in differita via MMS per i telefoni più vecchi. Entrambi i servizi di Vodafone sono a pagamento.

La branca cinese del comitato olimpico ha anche realizzato un accordo con Google, per trasmettere tre ore di video al giorno su YouTube (in cambio della rimozione di contenuti non autorizzati). L’accordo, però, non darà risultato in Italia: qui i diritti di trasmissione sul web sono solo della Rai, e solo la Rai trasmetterà.

Per avere sotto mano il calendario delle gare, c’è il sito ufficiale delle Olimpiadi, disponibile in inglese ma non in lingua italiana. Se avete problemi con le lingue straniere. c’è un sito non ufficiale ma provvisto comunque di notizie e calendari.

Chi vuole conoscere tutto sui nostri Azzurri a Pechino, con interviste speciali e profili degli atleti, deve visitare le pagine del Coni. Sul sito c’è anche una divertente mappa, che mostra i luoghi di nascita di tutto il team italiano. Parlando di mappe, ovviamente, ci viene in mente Google Maps: il popolare motore di ricerca è riuscito ad aggiornare le sue immagini satellitari di Pechino solo il 1° agosto, giusto in tempo per mostrare nel loro splendore stadi e nuove strutture sportive. Non è stato facile: censura e smog rendono difficile ottenere immagini nitide della capitale.

Ovviamente l’informazione non poteva non passare dai blog. Il network di blog informativi Blogosfere ha realizzato il suo sito tematico, con dei blogger inviati direttamente a Pechino, raccontando non solo lo sport ma anche le curiosità e i fatti di cronaca. In competizione diretta con Blogosfere ci sono il blog di Olimpiadi Pechino e quello dei giornalisti di Rai Sport. Chi desidera ricevere notizie dai blogger nel suo programma di messaggistica istantanea o come messaggi sul cellulare, come sempre, può usare il sistema Twitter: il flusso di notizie dedicate ai giochi olimpici è già partito su questa pagina.

Ecco, questo è tutto quello che vi serve. Prima di iniziare volete fare un tuffo nel passato? Allora consultate il medagliere dei Giochi sull’edizione italiana di Olympic.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore