Piattelli d’oro: Cainero campionessa olimpica

Nello skeet terza medaglia conquistata dal tiro a volo. Merito dell'atleta friulana che allo spareggio supera l'americana Rhode e la tedesca Brinker

L’Italia che spara completa una spedizione olimpica fantastica con Chiara Cainero: la tiratrice friulana coglie una splendida medaglia d’oro nella specialità dello “skeet” e fa ancora meglio dei compagni di squadra Pellielo e D’Aniello già strepitosi con i rispettivi argenti.
Lo skeet è una specialità del tiro a volo che prevede un’alternanza di piattelli singoli e doppi, e la finale è disputata sulla distanza dei 25 colpi: mai una donna italiana aveva colto il titolo olimpico in questa disciplina.

Cainero era entrata in finale con il miglior punteggio e nuovo record olimpico ma le distanze con le avversarie erano davvero risicate. Con il passare del tempo l’azzurra ha perso momentaneamente la leadership sotto l’attacco della tailandese ma nel momento più difficile, quello dei quattro piattelli consecutivi su pedana centrale, Chiara è risalita al primo posto.

Nel finale l’asiatica ha ceduto e dopo 25 piattelli Cainero si è trovata alla pari con la tedesca Brinker e l’americana Rhode.
Lo spareggio però è stato breve e dolcissimo: le due avversarie hanno subito commesso un errore, la friulana è stata freddissima e ha colpito i due piattelli lanciati dalle torri. Con proiettili dorati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore