Prostitute per la pelle

Gli ultimi segnali provenienti dalla cronaca fanno riflettere sulla nuova convivenza sociale del Paese

Gli effetti di una schifosa campagna sulla sicurezza stanno dando i loro effetti. Una storia di cui vergognarsi quella di M. J. P. e Y. V. due ragazze peruviane sbattute in cella perché scambiate per prostitute.

Maria Elena Vincenzi su Repubblica racconta nei dettagli quello che è successo. "Roma è diventata invivibile per gli stranieri: siamo regolari, parliamo romano, abbiamo amici italiani eppure veniamo trattate così. Siamo qui da tanti anni, continuiamo ad amare questa città, ma facciamo fatica a viverci". Forse tutto questo andrebbe denunciato. "Volevamo farlo ieri, ma poi è andata come è andata. Ora abbiamo paura, chi ci torna in questura?".
E ora riflettiamo sui terribili effetti sociali, umani, culturali e anche economici che questo clima sta generando.

dal blog: Maremma

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore