Quantcast

Il comune spegne il riscaldamento, in anticipo

La proposta del sindaco Matteo Bianchi e l'invito ai cittadini a risparmiare energia e rispettare l'ambiente

“A causa delle avverse condizioni in cui versano le casse degli Enti Locali…..spegniamo il riscaldamento!”. Questa la proposta che il Sindaco di Morazzone, Matteo Bianchi, suggerisce a tutti i morazzonesi: “Mi auguro che i nostri concittadini possano seguire l’esempio dell’amministrazione comunale. In Comune lo spegnimento è previsto per martedì 6 aprile, con un anticipo di 9 giorni rispetto ai termini fissati dalla legge. Si tratta di un sacrificio necessario che comunque ha un risvolto positivo nei confronti dell’attenzione alla sostenibilità ambientale”.
Una scelta motivata da due questioni: il risparmio economico, in tempo di crisi è bene ponderare le spese, e il rispetto dell’ambiente in quanto, limitando i consumi energetici, si contribuisce alla salvaguardia dell’ambiente e si riducono le concentrazioni degli inquinanti nell’atmosfera.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore