Gibilisco vola sulla pedana di Varese

La nazionale di salto con l'asta, guidata dal professor Pilori e dall'oro di Parigi 2003, si sta allenando a Calcinate e alla palestra della "Varesina"

giuseppe gibilisco salto con l'astaÈ in pieno svolgimento a Varese il raduno riservato ai saltatori con l’asta organizzato dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera. La Città Giardino si conferma così, ancora una volta sede ideale per l’attività nazionale di una disciplina importante, grazie in questo caso alla pista "Bellorini" di Calcinate degli Origoni dove opera il team azzurro del coach varesino Fabio Pilori, responsabile nazionale dell’asta e coordinatore del CUS dei Laghi.
Il raduno, iniziato nel pomeriggio di venerdì scorso 8 ottobre, si chiuderà venerdì 15: una settimana di impegno agonistico con l’obiettivo di affinare la tecnica e monitorare lo stato di forma degli atleti. Giuseppe Gibilisco (bronzo alle Olimpiadi di Atene e oro mondiale nel 2003 – nella foto da Fidal.it), Giorgio Piantella (otto titoli italiani sulle spalle) e Marcello Palazzo (giovane promessa per il settore) sono i tre atleti convocati in azzurro che si stanno dividendo tra il "Bellorini" e l’alloggio al De Filippi.
Nelle fila dello staff tecnico spicca inoltre la presenza di Bruno Franceschetti, lo storico tecnico di Jury Chechi, che ha il compito di seguire la preparazione ginnico-acrobatica necessaria nella prima parte del salto. Per questo tipo di allenamenti ci si appoggerà alla palestra della "Varesina" che ha messo a disposizione la propria struttura a tutto il team azzurro.

Fabio Pilori, dopo i primi giorni di raduno, ha dichiarato: «Questa è una grande occasione per la città giardino e sono contento che questo raduno si tenga qui. Gli atleti hanno l’obiettivo di affinare la preparazione ginnico-acrobatica, fondamentale per la nostra disciplina e durante la settimana definiremo la programmazione stagionale per il 2011».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 ottobre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore