Acqua che puzza di benzina: Aspem risponde al lettore

Secondo il servizio acquedotto l'odore potrebbe essere "attribuito a presenza di sacche in rete in via di esaurimento"

Con una lettera inviata ieri alla redazione un lettore ci segnalava nuovamente la presenza di odore di benzina nell’acqua del rubinetto. Pubblichiamo la risposta di Aspem giunta oggi in redazione.

Spettabile Redazione,
con riferimento alla mail di ieri, 8 novembre 2010, a firma del Sig. Alberto Paci, comunichiamo che sin dal 2 novembre 2010, giorno in cui le sorgenti di Luvinate sono state precauzionalmente escluse dall’immissione nella rete di distribuzione, le analisi eseguite il giorno stesso dall’ASL di Varese, ente preposto al controllo, su campioni d’acqua prelevati dalla rete di Luvinate hanno stabilito la conformità dei parametri al D.Lgs. n. 31/2001.
Le successive ulteriori analisi eseguite in rete in data 3 novembre sempre dall’ASL hanno confermato la potabilità dell’acqua.
Informiamo che eventuali residui olfattivi al rubinetto possono essere attribuiti a presenza di sacche in rete in via di esaurimento.
Distinti saluti.
ASPEM Servizio Acquedotto

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore