Freddo e avversari non piegano i Killer Bees

La squadra di Cacciatore soffre contro il Ceresio II ma alla fine la spunta: a Rivera finisce 5-4 per Varese, scatenato Merzario

Soffrono ma vincono ancora i Killer Bees Varese impegnati nel campionato svizzero di Terza Lega: sulla pista all’aperto di Rivera, sferzata da un vento gelido, la squadra di coach Cacciatore supera con il minimo scarto – 5-4 – il determinato Ceresio II.

Le api sono subito andate in vantaggio com Merzario, ma che non fosse una partita facile si è capito poco dopo quando il Ceresio ha pareggiato con uno schema facile ma anche molto efficace anche a causa della serata di torpore espressa dalla difesa.

È ancora Merzario a rimettere Varese davanti con un secco tiro dalla distanza ma prima della sirena del 20′ i ticinesi sorpassano 3-2 sfruttando il loro pattinaggio rapido.
Nel secondo periodo i varesini, ricordandosi di essere imbattuti e capoclassifica, sfruttano alcune incertezze avversarie e mettono a segno in meno di 4′, ben tre reti con altra doppietta di Merzario e un gol di Teruggia, marcature che risulteranno determinanti.
Nel terzo tempo i KB appaiono di nuovo abulici ed inconcludenti, infatti a 4′ dal termine il Ceresio accorcia ancora le distanze, grazie all’ennesimo svarione difensivo dei biancoazzurri. Il risultato finale però sorride a Toletti (4 assist) e compagni che chiudono 5-4 e conservano il primato.

Hc Ceresio II – Varese Killer Bees 4 -5 (3-2 , 0-3, 1-0)

Marcatori: 1’18” Merzario (Toletti), 4’56” Bossi (Fumasoli), 8’56” Merzario, 16’00” Godenzi (Casellini), 17’12” Didier (Santoro), 35’29” Merzario (Toletti), 37’50” Teruggia (Toletti), 38’56” Merzario (Toletti), 55’58” Silini (Fumasoli).
Varese: Mitrano, Barban, Fogliopara, Ostinelli, Vischi, Milani, Cesarini, Di Pietro, Terruggia, Toletti, Rotolo, Rizzo, Merzario, Suominen. All: Cacciatore.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 dicembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore