PD: “Sgomenti per l’inquilino Aler che si è gettato”

Secondo Erica d'Adda del Partito Democratico, già da giorni, l'uomo già minacciava l'insano gesto. "Si apra un tavolo politico, non solo tecnico, sulla questione casa"

Pubblichiamo un intervento del segretario cittadino PD Erica D?adda su un fatto drammatico avvenuto in giornata.

Un residente delle case Aler di via Einaudi 4 si è gettato dal terzo piano ed ora è grave.
Un gesto minacciato nei giorni scorsi e tradotto in atto intorno alle 13 di oggi.

Come Partito Democratico e gruppo consiliare del PD siamo sgomenti.

In questi giorni avevamo tentato un intervento, senza sollevare polveroni o chiamare la stampa, come sempre facciamo quando in gioco ci sono le vite delle persone.
Sono ormai due anni che questi temi ci stanno a cuore.

Si sapeva che il capofamiglia in attesa di sfratto minacciava di buttarsi dal balcone.
Non vogliamo in questo momento speculare sulla situazione.
Sappiamo che il Comune ha cercato una mediazione, e l’Aler si è chiuso a muro.

A questo punto, mentre l’indagine farà il suo corso, e tutti preghiamo perché il sig. F.T. si possa salvare e ristabilire al meglio, è necessario però che vengano dette cose chiare.

L’Assessore ai servizi sociali, Mario Crespi, deve riferire alle istituzioni, nelle forme opportune, sul merito della vicenda.

Si apra un tavolo non solo tecnico ma POLITICO, come da sempre il PD chiede.
Il tavolo tecnico non ha funzionato, per l’assenza della rappresentanza dell’Aler.

Il tavolo politico dovrà avere quella forza di vagliare i casi e valutarli nella loro effettiva complessità: umana, e non solo economica.

In attesa che si possa tornare a trarre un sospiro si sollievo per la salute di una persona che non ha trovato altro modo di urlare la propria disperazione, vorremmo che l’intera città di Busto s’interroghi su quanto accade a pochi giorni dal Natale.

Dov’è quella Busto che sa essere comunità, dov’è quello spirito che non si ferma alle luci artificiali ma sa guardare nel profondo della propria anima?

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Dicembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.