Forse Nicola è in Svizzera. I genitori partiti per incontrarlo

La polizia cantonale ha fermato a Zurigo un ragazzo che somiglia alla descrizione del 14enne scomparso da una settimana. Ore di attesa in paese

Nicola Tavaglione potrebbe essere stato trovato in Svizzera, a Zurigo per la precisione. La notizia è arrivata mercoledì mattina alla famiglia di Locate Varesino e pare che il ragazzo si trovi nella città elvetica. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, a trovare il ragazzo sarebbe stata la polizia cantonale che non convinta delle generalità fornite dal ragazzo, avrebbe avvisato le forze dell’ordine italiane, considerando la somiglianza con le generalità del ragazzo scomparso, comunicate durante le ricerche.
I genitori, avvisati della segnalazione dai carabinieri, sono immediatamente partiti per Zurigo, per incontrare il ragazzo di persona e verificare che si tratti del figlio. C’è grande attesa in paese: sindaco, amici di famiglia, oratorio, stanno tutti attendendo una segnalazione positiva. Si tratterebbe della fine di un incubo che ha coinvolto tutta la comunità per una settimana intera, con ricerche che hanno coinvolto centinaia di persone, fino agli appelli fatti martedì sera da genitori e amici.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Giugno 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.