Il minibasket della Robur trionfa in Toscana

La selezione 2001 di Rovera e Maino si è aggiudicata il 3° torneo "Terre di Siena"

Brilla in terra di Toscana il minibasket di Robur e Campus Varese: la selezione dell’annata 2001 scelta tra i gruppi guidati da Gianfranco Pinelli e Martino Rovera (coach della squadra, insieme a Cristiano Maino), ha vinto il 3° torneo "Terre di Siena" che si è svolto nella città del Palio.
Dodici le squadre partecipanti, con Varese che nel girone eliminatorio ha superato il Costone Siena e la Sancat Firenze. Grande prova in semifinale, quando la Roburcampus ha battuto nientemeno che la Mens Sana nel proprio palasport, con tre tempi vinti, uno pareggiato e due persi.
In finale i ragazzi di Rovera e Maino ha affrontato l’ottima formazione di Terranuova Bracciolini e si è assicurata la vittoria alla fine del quinto dei sei tempi (anche qui, tre vinte, un pari e due perse).
Alla spedizione senese hanno partecipato Tommaso Somaschini, Matteo Civelli, Lorenzo Conti, Lorenzo Bessi, Giovanni De Molli, Stefano Sartori, Nicolò Campanale, Michele Zavattaro, Andrea Marini e di Giorgio De Carlo, il più giovane del gruppo essendo di classe 2002.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Giugno 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.