Vescovi conferma Stipcevic nella nuova Cimberio

Il play quasi certo di restare: imminente l'incontro tra il presidente e il suo procuratore. Sul mercato spuntano anche i nomi di tre giovani Usa. Vitucci sarà alle Summer Leagues di Orlando e Las Vegas

Mentre i campionati stanno vivendo la propria volata finale (Siena e Milano si contendono lo scudetto, Brindisi e Pistoia la promozione in Serie A), la Cimberio ha già acceso i motori per la prossima stagione sportiva. Il primo passo è stato l’ingaggio di Frank Vitucci che ha esordito come capo allenatore con la partecipazione da osservatore all’Eurocamp di Treviso a fianco di Simone Giofré; un appuntamento classico per il mondo del basket non solo italiano, reso paradossalmente più interessante del solito visto che il livello dei giocatori presenti è stato meno elevato di altre volte.
È invece rimasto a Varese il presidente biancorosso, Cecco Vescovi, impegnato sul doppio fronte del mercato e del recupero risorse, con Michele Lo Nero ad affiancarlo in questo impegno cruciale. Di questo però parleremo più avanti, perché ora è tempo di capire chi saranno gli uomini a disposizione di Vitucci nella prossima stagione sportiva.

Il mercato è ai primi vagiti, quindi molte situazioni sono aperte e si definiranno in futuro; per ora il nome più caldo è quello di Rok Stipcevic che è sotto contratto con Varese e che probabilmente continuerà la sua avventura all’ombra del Sacro Monte. Nei prossimi giorni Vescovi incontrerà Boris Gorenc, procuratore del croato «perché il contratto prevede una clausola d’uscita fissata al 20 giugno – spiega il presidente biancorosso – ma l’intenzione è quella di proseguire nell’accordo e anche da parte di Rok la volontà è questa»; parole che sono l’anticamera della riconferma per il playmaker di Zara. Congelati i discorsi sugli altri giocatori (Talts favorito per rimanere, per Rannikko si valuterà il suo recupero dopo l’operazione alle ginocchia), è interessante vedere quali potrebbero essere i volti nuovi; tra questi non ci sarà Taquan Dean, grande protagonista con l’Avellino diretta proprio da Vitucci. «Voglio però puntualizzare una cosa – dice Vescovi – Dean indica la tipologia di giocatore che cerchiamo nel ruolo di guardia: non lo consideravamo una "dote" di Frank e sapevamo che avrebbe avuto richieste onerose come poi è accaduto (l’americano ha firmato per i turchi del Petkim Aliaga ndr)».

Radiomercato intanto accosta alla Cimberio i nomi di alcuni rookies, giocatori che hanno concluso la carriera universitaria e che cercano ora un approdo professionistico. Si parla per esempio dei playmaker Tu Holloway (Xavier) e Erwing Walker (Florida) o dell’ala con origini lituane John Shurma (Northwestern). Nomi che non fanno spendere parole a Vescovi che naturalmente tiene le carte coperte: «In questo momento l’unica cosa che abbiamo in mano sono le liste di giocatori nei diversi ruoli, ben sapendo anche che i prezzi in questa fase sono spesso improponibili. Ci guardiamo intorno senza affrettare i tempi e seguiamo l’evoluzione di diverse situazioni, ben sapendo di avere alcune priorità che però non intendo rivelare». La pista del rookie (al netto delle sue capacità: l’esperimento Hurtt dev’essere un monito a riguardo) potrebbe anche essere interessante, un po’ perché può portare a scovare un nome nuovo, un po’ perché aiuterebbe a contenere i costi.
E non è detto che alcuni di questi giocatori saranno visionati direttamente da Vitucci nel corso delle summer leagues: il coach veneziano infatti passerà da Varese nei prossimi giorni ma ha già in programma la partecipazione ai tornei estivi di Orlando e Las Vegas, dove potrebbe anche scovare gli americani della prossima Cimberio.
Più imminente, sul piano tecnico, è invece la definizione del vice di Vitucci: nell’ambiente continua a circolare il nome di Stefano Bizzozi che ha già esperienze da coach in Serie A. Prima però la società ha in programma un incontro con Guido Saibene, assistente di Recalcati nel corso delle ultime due annate.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Giugno 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.