Amsc, niente accordo sui due licenziamenti

Incontro alla Direzione Territoriale del Lavoro: dei due addetti a rischio, uno ha rifiutato in modo netto la proposta di ricollocazione in azienda, l'altro valuterà la proposta. Intanto i sindacati annunciano un giorno di sciopero

Niente accordo complessivo tra lavoratori a rischio licenziamento e Amsc, nel corso dell’incontro davanti alla Direzione Territoriale del Lavoro di Varese: dei due addetti a rischio licenziamento, uno ha rifiutato in modo netto la ricollocazione alternativa in azienda proposta, mentre l’altro valuterà la proposta. Intanto i sindacati si preparano a indire una giornata di sciopero.

Sull’incontro alla Direzione Territoriale del Lavoro di Varese, il presidente di Amsc Sergio Praderio spiega in una nota che «la  Società ha  offerto ai lavoratori la possibilità di scegliere tra una serie di posizioni al momento ricoperte da personale esterno, mantenendo il trattamento economico attuale. Questo per perseguire l’obiettivo di procedere con la riorganizzazione interna senza alcun impatto negativo sui livelli occupazionali e retributivi, coerentemente con quanto già discusso con le rappresentanze sindacali». A fronte della proposta fatta da Amsc, «un lavoratore ha deciso di non accettare l’offerta. Il secondo lavoratore si è invece riservato di valutare la proposta, concordando un rinvio della decisione finale ad un secondo incontro presso la Direzione Territoriale del Lavoro di Varese, già fissato per il 27 Novembre».

Una (mezza) doccia fredda, che arrriva all’indomani dell’assemblea con cui i lavoratori hanno deciso di proseguire con lo stato di agitazione, prevedendo una giornata di sciopero. «Abbiamo deciso una giornata di sciopero, decideremo la data precisa» spiega Luciano Pellizzaro della Cgil. «La questione di un’azienda pubblica che applica la Legge Fornero in questo modo, licenziando, è un principio deleterio a cui dobbiamo opporci».

Il presidente di Amsc Praderio ribadisce in ogni caso l’impegno «a perseguire gli obiettivi di risanamento economico e finanziario del gruppo Amsc, nell’interesse di tutti i lavoratori»: «siamo fiduciosi nella costruttiva e responsabile collaborazione da parte di tutti i dipendenti e delle rappresentanze sindacali per il raggiungimento di tale obiettivo».


Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.