Campagna antinfluenzale: al via il 13 novembre

L'Asl di Varese ha già provveduto a distribuire le dosi a medici di base, case di risposo, distretti e ospedali. Sarà gratis per gli anziani e le persone con specifiche patologie

È tutto pronto per l’avvio della campagna antinfluenzale. Nonostante il ritiro di migliaia di dosi da parte del Ministero della Salute a livello nazionale, l’Asl della provincia di Varese è ormai in possesso dei suoi quantitativi che ha già provveduto a distribuire a medici di famiglia, distretti, case di cura e ospedali. « Noi siamo pronti e non ci è arrivata comunicazione che la campagna debba subire ritardi – spiega il direttore dell’Azienda sanitaria Giovanni Daverio – la distribuzione è avvenuta e il 13 novembre si inizierà a vaccinare anziani e persone con problemi di salute, secondo le direttive fornite da Regione Lombardia».

Quella che affronteremo nell’inverno prossimo sarà un’influenza con due ceppi virali nuovi ma che in Australia, dove l’inverno è ormai un ricordo, non ha lasciato particolari segni di gravità. È chiaro, come ci ricorda la dottoressa Franca Sambo del Dipartimento delle Prevenzione dell’Asl, i virus possono anche mutare, ma, in questo momento, non esiste alcuna preoccupazione. Molto dipenderà anche dall’andamento della campagna vaccinale, destinata soprattutto ai soggetti più deboli. Il medico di famiglia Sinapi ricorda i progressi in termini di salute da quando è stato introdotto il vaccino gratuito per anziani e immunodepressi: « Quando io ho iniziato facevamo decine di visite a domicilio a causa dell’influenza. Oggi il numero di casi è veramente esiguo, segno che la copertura vaccinale ha i suoi vantaggi».

Il ritiro delle dosi da parte della Crucell prima e il sequestro del Ministero del vaccino della Novartis  ha rinfocolato le polemiche sulla sicurezza di questi vaccini e la diffidenza da parte degli scettici. L’Asl, da parte sua, ribadisce l’importanza della copertura per gli ultrasessantacinquenni e tutte le persone che presentano problemi di salute che potrebbero aggravarsi con il contagio del virus influenzale. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.