Centro commerciale di Gerenzano, Saronno ricorre al Tar

Dopo il parere del Ministero giunto in comune e secondo cui non vi sarebbero criticità il sindaco Porro annuncia un nuovo provvedimento “ma la proprietà sembra disponibile a rivedere la volumetria”

Il progetto del centro commerciale tra Gerenzano e Saronno potrebbe essere ridimensionato. Ad annunciarlo è il sindaco saronnese Luciano Porro che spiega di aver ottenuto dal ministero il parere sul ricorso che lo stesso comune aveva presentato contro il progetto di alcuni privati per l’area al confine tra i due paesi. Progetto relativo all’intervento di ampliamento di un centro commerciale della zona, posizionato fra la via Clerici di Gerenzano e la via Lazzaroni di Saronno, che è già stato approvato dall’amministrazione gerenzanese e per il quale il comune ha già incassato, e speso, gli oneri di urbanizzazione.
Il comune di Saronno aveva già presentato ricorso al Consiglio di Stato. Oggi però arriva un parere del ministero che sottolinea di non vedere particolari criticità nell’attuazione dell’opera. Il sindaco Porro non ci sta: «Si tratta solo di un parere preventivo, quindi noi continuiamo su questa strada e presenteremo ricorso al Tar perché crediamo esistano problemi di impatto ambientale e viabilistico nella zona – spiega il sindaco Porro -. Riteniamo inoltre che con la nuova giunta di Gerenzano si possa e si debba dialogare per giungere a una revisione del piano. Ci sono i margini di un dialogo: sembra che la proprietà sia possibilista a rivedere il progetto e disponibile a considerare la riduzione dell’impatto volumetrico».
Nei prossimi giorni quindi dovrebbero svolgersi nuovi incontri con la proprietà dell’area e anche con le due amministrazioni coinvolte.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.