“Documentamy” e prende il via la rassegna

Sarà aperta dal festival dedicato ai documentari la rassegna "Un posto nel mondo". Al via il 7 novembre con 40 appuntamenti

Torna “Un posto nel mondo” la rassegna cinematografica che racconta le realtà sociali tramite le immagini. La dodicesima edizione è stata presentata questa mattina, venerdì 26 ottobre, a Filmstudio’90 una delle sale che ospiterà i quaranta appuntamenti in programma dal 7 novembre fino a metà dicembre. Un appuntamento che si ripete di anno in anno «e non perché ci siano grandi fondi a disposizione – come spiega Giulio Rossini dell’associazione Filmstudio’90 – ma perché c’è una rete di realtà che lavora perché questa rassegna si ripeta e sia ricca di appuntamenti. Sono tanti infatti, i soggetti che collaborano per divulgare le tematiche sociali attraverso l’immagine». E quest’anno c’è una novità in più. La rassegna infatti, si apre lasciando spazio a“Documentamy”, il festival dedicato ai giovani registi chiamati a documentare la loro realtà in un cortometraggio di 30 minuti al massimo. Un progetto nato in collaborazione con Cortisonici, il festival del cortometraggio varesino che si tiene a marzo e che da anni porta e propone le opere di registi di tutto il mondo. Documentamy quindi, vuole viaggiare accanto alla già nota rassegna proponendo, appunto, nuovi temi. «I registi sono tutti molto giovani – spiega Massimo Lazzaroni di Cortisonici -.  Durante le serate di Documentamy si potranno vedere nove film, in concorso, valutati dal pubblico e da una giuria. Un festival nuovo e interessante che guarda al documentario con occhi diversi». Giovedì 8, venerdì 9 e sabato 10 novembre quindi, alla sala di Via De Cristoforis si potranno vedere i film brevi di ragazzi che hanno voluto raccontare la loro realtà o i luoghi che hanno visitato. Da sottolineare inoltre, la serata dedicata di venerdì dedicata anche ai Mockumentary, ovvero ai documentari che raccontano il falso e la proiezione di sabato sera del film “Il castello” di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti che racconta un anno trascorso all’interno dell’aereoporto di Malpensa. 

 
Tornando alla rassegna “Un posto nel mondo” invece, continua a proporre film di grande attualità. Si parla di immigrazione ma anche di ambiente, di lavoro ma anche di cultura. Quattro, le tematiche che si potranno incontrare durante la programmazione della rassegna: il racconto della realtà, sguardi sul lavoro, così lontano così vicino, storie di integrazione. Alle proiezioni vanno aggiunti poi due eventi speciali: lo spettacolo di Ascanio Celestini con “Discorsi alla nazione” e il concerto di Aco Bocina, uno dei più grandi mandolinisti e chitarristi del mondo. Sezione particolare inoltre, è quella dedicata ai bambini con proiezioni di film d’animazione che trattano tematiche sociali.

TUTTO IL PROGRAMMA

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.