Il “Don Carlo” in scena al Teatro delle Arti

La serata in programma martedì 27 novembre alle ore 21.15

La stagione d’Opera dell’Orchestra Filarmonica Italiana al Teatro delle Arti interamente dedicata a Giuseppe Verdi prosegue con il Don Carlo. La serata è in programma martedì 27 novembre alle ore 21,15. L’Opera verrà rappresentata nella versione Italiana in 4 atti.
Il genio verdiano si esprime qui ai massimi livelli con grande intensità drammatica e ampia vocalità espressiva.
Nel progetto “Tutto Verdi” che l’Orchestra Filarmonica Italiana e il suo direttore Alessandro Arigoni intendono portare avanti con grande impegno eseguendo tutte le Opere del grande musicista italiano, il Don Carlo è sicuramente una delle più impegnative. Non molto spesso eseguita negli Enti lirici è questa un’occasione da non perdere per apprezzarne il valore.

Gli interpreti sono:
Filippo Bernardini ( Filippo Re di Spagna ), 
Giorgio Valenta ( Don Carlo ),
Gaetano Rizzitelli ( Don Rodrigo ),
Giuseppe Gloria ( Il Grande Inquisitore ),
Ezio Bertola ( Un Frate ),
Simona Parra ( Elisabetta di Valois ),
Veronica Kniazeva ( La Principessa Eboli ),
Shin Joo-Hyung ( Tebaldo ),
Paolo Toscani ( Il Conte di Lerna )

La regia è di Sergio Beano con le scenografie e i disegni luce di
Cristian Piovano.
Costumi Sartoria Teatrale “ La Pelle “ di Pinerolo.
Dirige Alessandro Arigoni, Direttore Musicale dell’Orchestra Filarmonica Italiana e ideatore del Progetto Tutto Verdi.

Prevendita dei biglietti (€ 25,00) presso la cassa del Teatro in orario di apertura cinema e prima dello spettacolo.
Tel.: 0331/791382
Biglietti ancora disponibili presso la biglietteria del Teatro un’ora prima degli spettacoli.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.