“Michelle, non ti ho mai amata tanto”

Nel discorso ufficiale Obama ha dedicato una parte alla moglie. Una dichiarazione d'amore in piena regola. E la foto dell'abbraccio postata su Twitter è diventata la foto più condivisa del social network

Una dichiarazione d’amore davanti a 10 mila persone al palazzetto del McCormick Place di Chicago. La fortunata si chiama Michelle ed è, da vent’anni, la signora Obama. Oggi, nel giorno della rielezione, Barack ha dedicato una parte del suo discorso a lei. “Non sarei l’uomo che sono oggi senza la donna che vent’anni fa ha accettato di sposarmi, lasciate che lo dica pubblicamente: Michelle, non ti ho mai amato tanto". Non sono mai stato più orgoglioso di vedere il resto della Nazione innamorarsi di te come first lady di questo Paese”. Poi si è rivolto alle figlie "Sasha e Malia – ha detto il presidente – sono quattro dei tanti occhi che ci osservano. State diventando bellissime, come vostra madre, e sono molto orgoglioso di voi. Di certo – ha aggiunto –  un solo cane può bastare".
Ps. La foto che vedete qui, ovvero l’immagine dell’abbraccio tra Barack e Michelle, postata nel profilo twitter del presidente pochi minuti dopo l’ufficialità della rielezione, è diventata in alcune ore la fotografia più condivisa nella storia del social network.

Galleria fotografica

La famiglia Obama 4 di 15
Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Novembre 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La famiglia Obama 4 di 15

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.