Ramella a caccia di talenti a Puerto Rico, in attesa di una chiamata

L'ex giocatore e allenatore di casa nostra è stato chiamato dal Milan per uno stage coi giovanissimi aspiranti talenti portoricani. Dopo l'esperienza col Como, resta in attesa di una chiamata

Un allenatore di casa nostra a caccia di talenti a Porto Rico. È Ernestino Ramella, 57 anni, ex attaccante del Varese (oltre che di Ternana. Piacenza, Novara, Pro Patria, Legnano, Montebelluna e Oltrepò) e poi allenatore giramondo con esperienze che vanno dalla Lombardia (Solbiatese, Legnano, Merate, Como, Gallaratese) fino al Sud America, passando per Australia, Stati Uniti e Messico. Questa volta è stato chiamato dal Milan per un periodo di un mese di allenamenti con la filiale della squadra rossonera che ha base a Porto Rico, nel quadro dell’Ac Milan Soccer School: allenerà l’under 14, buttando un occhio anche sulle altre formazioni giovanili, alla ricerca di talenti per il futuro. La stessa cosa che ha già fatto in passato in Colombia, Honduras, Usa (Los Angeles e Miami), Australia, Nicaragua e Messico, dove si è seduto su panchine prestigiose facendo da secondo allenatore a Pachuca e Querétaro e da allenatore degli attaccanti all’America, la più importante formazione messicana. Ora questa nuova esperienza che durerà un mese circa, col telefonino sempre acceso e a portata di mano, in attesa di una chiamata da qualche squadra nostrana: dopo la buona esperienza col Como, Ramella si aspettava un po’ di fiducia in più. Per non stare al palo ha deciso di provare questa nuova esperienza oltre Oceano coi giovani, ma se qualche presidente di Lega Pro si ricorda di lui è pronto a preparare le valige e fare dietro front.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.