Ucciso mentre controllava le auto in sosta

La prima ricostruzione dell'omicidio del carabiniere avvenuta sabato scorso parla di un'aggressione durante un controllo di routine

Stava controllando alcune auto parcheggiate quando è stato ucciso. La prima ricostruzione dell’omicidio del carabiniere Giovanni Sali avvenuto sabato scorso parla di un controllo di routine. Tra le auto parcheggiate, poi risultate in regola, la vittima avrebbe incontrato il suo aggressore. Le indagini proseguono nel massimo riserbo  da parte dei carabinieri di Lodi e da un nutrito gruppo di investigatori e specialisti del Comando provinciale di Milano.

Giovanni Sali, infatti, dopo aver svolto altri compiti, era diventato ‘carabiniere di quartiere’. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.