“Doppietta” di Rosso Artino in Val di Fiemme

Il fondista ultra ottantenne di Gallarate è stato protagonista alla Marcialonga storica svoltasi sabato ma anche nella gara classica

 Nonostante tutto c’era anche quest’anno. Non avrebbe mai mancato il tradizionale appuntamento che lo vede protagonista da più di vent’anni. Rosso Artino l’atleta gallaratese nato il 3 febbraio 1932 appassionato di sci di fondo, ha difeso ancora una volta i colori dello SCI CAI Gallarate alla Marcialonga di Fiemme e di Fassa. Il quasi ottantunenne fondista ha partecipato ieri, sabato 26 gennaio, alla Marcialonga storica di 11 km organizzata quest’anno, su un tratto tra Lago di Tesero e Predazzo, in occasione della quarantesima edizione della famosa kermesse trentina. Alla rievocazione storica, capitanata da Franco Nones, campione olimpico nella 30 km di Grenoble 1968, erano ammessi solo concorrenti attrezzati con sci ante 1976, attacchi da 75 millimetri, scarpe e bastoni adeguati ed abbigliamento d’epoca. 

 
Dopo le fatiche di ieri, oggi Rosso Artino ha partecipato, con il pettorale n. 3529, anche alla Marcialonga Light di 45 km piazzandosi ottantanovesimo con il tempo di 5:02.37,7 al traguardo di Predazzo, e al sesto posto nella categoria over 70. La gara svoltasi in una splendida cornice di sole e neve ha visto nel suo complesso la partecipazione di più di settemila concorrenti provenienti da tutto il mondo. La gara di 70 km.è stata vinta dal norvegese Jorgen Auckland mentre la gara di 45 km. è stata vinta dall’italiano Lorenzo Cerutti di Malesco (VB) del Team Rossignol.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.