Draghi “firma” le nuove banconote da 5 euro

Saranno in circolazione dal prossimo 2 maggio. La filigrana e l'ologramma recano il ritratto di Europa, figura della mitologia greca da cui la nuova serie prende il nome

Il presidente della Bce Mario Draghi, durante la cerimonia al Museo archeologico di Francoforte, ha firmato simbolicamente una gigantografia della nuova banconota da 5 euro, la prima della nuova serie battezzata «Europa» che sostituirà quelle in circolazione che hanno ormai 10 anni. Le nuove banconote saranno in circolazione dal prossimo 2 maggio attraverso gli sportelli o le casse per il prelievo in contanti. La Bce prevede che, nell’insieme dell’area dell’euro, entro l’autunno 2013 le nuove banconote da 5 euro saranno più diffuse di quelle della prima serie.
I nuovi biglietti verranno immessi in circolazione con gradualità nel corso di diversi anni, in ordine ascendente. La scala dei tagli rimane invariata, ovvero €5, €10, €20, €50, €100, €200 e €500.
A rinnovare la veste grafica dei biglietti in euro è stato Reinhold Gerstetter, bozzettista indipendente di Berlino. La filigrana e l’ologramma recano il ritratto di Europa, figura della mitologia greca da cui la nuova serie prende il nome. Il numero verde smeraldo, l’elemento più evidente, cambia colore passando dal verde smeraldo al blu scuro. Sui margini della banconota ci sono dei trattini in rilievo che ne agevolano il riconoscimento, soprattutto per le persone con problemi visivi. Queste caratteristiche di sicurezza, che saranno incluse in tutti i nuovi biglietti, sono facili da verificare applicando il metodo «toccare, guardare, muovere»

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.