Gadda (Pd): “La Lega ha dato poco a Varese”

"Le poche importanti opere portate a compimento per lo sviluppo e il benessere del Varesotto portano la firma dei governi progressisti"

Maria Chiara Gadda, candidata alla camera del Pd, afferma: «Lega e Pdl, di nuovo uniti in un matrimonio d’interesse, mortificano il territorio varesino relegando in posizioni di rincalzo i candidati della nostra provincia e senza alcun rispetto per l’universo femminile.
Poco male, perché in due decenni in cui il centrodestra, e soprattutto la Lega, ha
portato nella “stanza dei bottoni” un numero di ministri e parlamentari varesini senza
precedenti nella storia d’Italia, i governi che ha espresso hanno fatto molto male
all’Italia e hanno fatto poco o nulla per la nostra gente.
Infatti, a ben vedere, le poche importanti opere portate a compimento per lo sviluppo
e il benessere del Varesotto portano la firma dei governi progressisti
. Basti citare
l’Università dell’Insubria, che ha acquisito la sua autonomia sotto l’egida del
ministro della Pubblica Istruzione Luigi Berlinguer, o il nuovo Ospedale di Circolo di
Varese, portato a compimento con l’apporto finanziario determinante del governo di
centrosinistra. Tutto ciò dovrebbe far riflettere chi pensa che i partiti e i politici siano “tutti uguali”».

La candidata di Fagnano Olona rivendica la scelta dei candidati indicati attraverso le primarie: «Il centrosinistra varesino, con le primarie indette per ovviare agli aspetti
antidemocratici della legge elettorale, che il centrodestra ha imposto e non ha voluto
cambiare, può proporre agli elettori candidati non calati dall’alto, ma credibili per il
loro radicamento nella realtà economica e sociale del territorio, persone preparate ad
impegnarsi per il bene della comunità varesina e per l’Italia».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.