Il braccio che mangia la casa per far spazio a Pedemontana

Proseguono i lavori lungo la strada che sovrasta la statale Gallaratese: questo pomeriggio è stata abbattuta una casa oggetto di esproprio

pedemontana apertura lavoriVenerdì 25 gennaio, ore 14.30: a Gazzada Schianno viene abbattuta una casa per far spazio a Pedemontana. Siamo in via Gallarate, lungo la statale “gallaratese” dove da tempo sono in corso i lavori di avanzamento del tratto della nuova strada che collegherà diverse province e di fatto allaccerà Varese alla Bergamasca.
Un potente braccio meccanico ha abbattuto l’immobile che sta alla sinistra della carreggiata viaggiando verso Varese e poco prima del ponte, proprio in faccia ad un lavatoio storico. Si tratta di una delle case espropriate da Pedemontana e comprendeva un’unità immobiliare, con una famiglia affittuaria che ha trovato nuova sistemazione, e di locali adibiti ad attività commerciale.
In virtù dell’esproprio la tabaccheria che doveva originariamente sorgere nell’immobile oggi spianato troverà posto lungo la stessa via Gallarate.
Con l’abbattimento di oggi prosegue il percorso di Pedemontana: in provincia di Varese lo stato di avanzamento dei lavori è superiore al 56%, dato, questo reso pubblico nel corso del tavolo Lombardia per Expo Milano 2015, convocato lo scorso 17 dicembre a Milano.

Galleria fotografica

La ruspa smonta la casa espropriata 4 di 11

TUTTI GLI ARTICOLI SU PEDEMONTANA

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La ruspa smonta la casa espropriata 4 di 11

Video

Il braccio che mangia la casa per far spazio a Pedemontana 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.