La battuta finisce male, cacciatore ferito al volto e alle mani

Un 52enne italiano residente in provincia ha dovuto fare urgente ricorso alle cure mediche dopo essere stato attinto dalla rosata di pallini esplosa da un compagno di caccia. L’uomo ha riportato ferite al volto ed alle mani

Cacciatore ferito a Golasecca. Un cinquantaduenne italiano residente in provincia ha dovuto fare urgente ricorso alle cure mediche dopo essere stato attinto dalla rosata di pallini esplosa da un compagno di caccia, un quarantaduenne italiano residente nel monzese. L’uomo ha riportato ferite al volto ed alle mani, con cui ha istintivamente cercato di ripararsi una volta compreso di trovarsi nella linea di tiro dell’amico. È stato giudicato guaribile in dodici giorni.

Dalla ricostruzione dei fatti è emerso che l’incidente è accaduto in quanto il volatile, bersaglio del cacciatore incauto, ha intrapreso una traiettoria tale che ha indotto i due cacciatori a incrociare le loro linee di tiro. Subito dopo l’incidente la vittima è stata soccorsa dallo stesso amico cacciatore, nei confronti del quale ha peraltro già dichiarato di non volere sporgere querela, vista l’accidentalità del fatto, che è stato comunque segnalato alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio per le valutazioni del caso.

L’arma (una doppietta calibro 36) è stata sottoposta a sequestro penale, mentre sono state avviate le procedure di verifica dei titoli di polizia relativi al porto d’arma per l’incauto cacciatore.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.