Patto tra scuole e Comune per migliorare la collaborazione

Sottoscritto un accordo tra l'assessorato e i dirigenti dei 5 istituti comprensivi cittadini per definire modalità condivise per i servizi scolastici

E’ stata firmata la “Convenzione per l’esercizio integrato delle funzioni di competenza, al fine di definire criteri comuni per l’attuazione dei servizi connessi all’esercizio del diritto allo studio, in ambito comunale”.

Al fine della realizzazione di un compiuto siste­ma di relazioni territoriali, sociali ed economiche, la convenzione disciplina i rapporti ed i reciproci obblighi tra gli Istituti Comprensivi di Varese e l’Amministrazione Comunale di Varese per garantire la compartecipazione nell’organizzazione dei servizi, nell’ambito delle rispettive competenze e in relazione alle risorse finanziarie e strumentali disponibili.
Sono intervenuti l’Assessore a Famiglia e Persona Enrico Angelini, il dirigente dei Servizi Educativi Giuseppe D’Amanzio ed i dirigenti scolastici dei sei istituti comprensivi varesini: Roberto Fassi, Anna Rita Politi, Antonio Antonellis, Marisa Lucianetti, Lorena Cesarin.
E’ la prima volta che viene sottoscritta una convenzione tra Comune di Varese e Istituzioni scolastiche varesine, per definire modalità e approcci condivisi per i servizi scolastici (sia quelli erogati dallo Stato sia quelli erogati dall’Amministrazione Comunale).
«Questo atto – spiega l’Assessore – segna l’avvio di un percorso di collaborazione e di condivisione, dando ai cittadini l’idea reale di un servizio scolastico integrato. L’integrazione può avvenire solo attraverso il confronto e la sinergia, in caso contrario prevale la frammentarietà e di questo ne risente anche la qualità del servizio. La rete di integrazione scuola-territorio fa un passo avanti per diventare più concreta, ponendo i servizi scolastici con un alto livello di trasparenza nei confronti dei cittadini».
 
Diversi i punti “regolamentati”: innanzitutto le parti si impegnano, in tempi brevi, ad attivare il “Tavolo locale delle politiche scolastiche”, costituito dai rappresentanti del Comune di Varese e degli Istituti Comprensivi.
Gli obiettivi vanno dall’ampliamento dell’offerta formativa degli istituti, con azioni di supporto in fase di programmazione, attuazione e finanziamento da parte dell’Amministrazione Comunale all’attuazione di iniziative di valorizzazione della cultura, con particolare riferimento alla valorizzazione della cultura locale; dalla realizzazione di iniziative educative e formative a favore degli adulti, mediante l’utilizzo dei locali e delle risorse umane e strumentali di reciproca competenza, regolate da specifici protocolli all’approntamento dei Piani dell’Offerta Formativa degli Istituti Comprensivi e del Documento di programmazione dei servizi comunali di supporto all’attività scolastica. Importante poi il coordinamento delle attività para ed extra scolastiche di rispettiva iniziativa (servizi integrativi quali scuole aperte, attività per adulti etc.).
Grazie alla convenzione sarà concordato un quadro relativo alla concreta ricettività integrata dei servizi comunali e scolastici. Di ciò si darà adeguata comunicazione alle famiglie utilizzando gli strumenti necessari, a partire dagli “open day”.
Altri punti riguardano
  • attuazione di iniziative di educazione alla salute e di interventi di sostegno ai disabili o a soggetti in difficoltà, per le quali il Comune di Varese assicura la propria compartecipazione nell’ambito delle risorse disponibili, unitariamente agli altri soggetti territorialmente competenti (gruppo di lavoro sui disabili della scuola – GLH – ASL, Amministrazione Provinciale, etc.);
  • attuazione di iniziative di integrazione degli alunni stranieri,  sviluppando progetti che coinvolgono, oltre alle parti, gli altri soggetti territorialmente competenti (gruppo di lavoro PAISS dell’UST, Commissione intercultura Cittadina degli Istituti Comprensivi, etc.);
§         coinvolgimento degli Istituti Comprensivi sulle le iniziative comunali che abbiano ricadute sul mondo scolastico. In particolare, l’Amministrazione Comunale coinvolgerà gli Istituti Comprensivi nell’armonizzazione delle attività extrascolastiche comunali con l’attività didattica, nonché su iniziative e progetti rivolte alla prevenzione di fenomeni di esclusione e di disagio giovanile;
  • attuazione di interventi collettivi e individuali per il diritto allo studio;
  • fornitura, diretta o mediante contributo, di attrezzature, sussidi didattici e materiale di facile consumo necessari al funzionamento delle scuole, esclusivamente nei limiti di quanto a carico dell’Amministrazione Comunale, secondo la vigente normativa e nei limiti delle risorse di bilancio;
§         condizioni di esercizio degli edifici scolastici, interventi di manutenzioni ordinaria e straordinaria, alla fornitura dei servizi erogati in rete, etc., mediante informazione degli interventi programmati dall’Amministrazione Comunale (piano delle opere pubbliche, piano degli interventi manutentivi per l’edilizia scolastica ed eliminazione dei rischi sui luoghi di lavoro, etc.);
  • condivisione di dati e informazioni di interesse comune, attraverso collegamenti telematici tra gli archivi scolastici e quelli comunali (ditte fornitrici, alunni stranieri, manutenzioni ordinarie)

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.