Saldi: i lombardi spenderanno 146 euro a testa, i varesini 153

Secondo una stima dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza complessivamente le famiglie lombarde spenderanno circa 430 milioni di Euro

Partono ufficialmente domani i saldi invernali in Lombardia e secondo una stima dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza, le famiglie lombarde spenderanno circa 430 milioni di Euro: una cifra complessivamente in linea con lo scorso anno, ma con un budget per acquirente che passa da 153 Euro per il 2012 a 146 Euro per il 2013.

Per la crisi solo il 43% delle famiglie in media approfitterà delle occasioni: per chi ha un reddito alto il dato sale al 58% per quelle con un reddito alto, mentre tra le famiglie a basso reddito solo il 26% se lo potrà permettere. Rispetto allo scorso gennaio, sale la percentuale di coloro che faranno acquisti durante i saldi: a gennaio 2012 era il 41%, sale oggi al 43%. Così come cresce il numero di chi ha già acquistato prima dei saldi, magari approfittando degli sconti promozionali, passando dall’8% del 2011 al 16% di quest’anno. Tra le province, chi spende di più è Monza: per loro è previsto 157 Euro di budget ad acquirente. Ma a ruota segue Varese, con 153, Bergamo con 148, e Brescia con 139.

I dati sono risultati dell’indagine “Le famiglie e le festività natalizie. Monza e Brianza e Lombardia. Dicembre 2012”, realizzata dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza con il coordinamento scientifico di Ref-Ricerche e in collaborazione con DigiCamere.


Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.