Spray al peperoncino, studenti intossicati alla scuola europea

Una decina di alunni è stata soccorsa dal 118. Allertati anche i vigili del fuoco e i carabinieri. L'incidente provocato da uno spray al peperoncino

Spray al peperoncino spruzzato nei corridoi e alla Scuola Europea è il caos. Uno scherzo messo in atto da una ragazzina che frequenta la scuola secondaria  “Leonardo da Vinci” di Varese, zona Montello, si è trasformato in una specie di allarme durato qualche decina di minuti: verso le 11.15/11.30, nel corso dell’intervallo, un’alunna dell’istituto ha preso un flacone di spray al peperoncino di quelli acquistabili al di sopra dei 15 anni (quindi più leggeri di quelli vietati ai minorenni) e correndo per il corridoio ha spruzzato il contenuto. Alcuni ragazzi delle medie, una decina, tutti tra gli 11 e i 12 anni, che stazionavano al piano superiore, hanno subito riscontrato problemi e irritazioni agli occhi. Al Montello si sono portate varie ambulanze e un’automedica, i vigili del fuoco con due mezzi (chiamati per intossicazione escono di defualt), 2 mezzi dei carabinieri e uno della polizia. I ragazzi sono stati medicati in infermeria, dove è stata riscontrata loro una leggera intossicazione agli occhi e alla gola: nulla di grave, solo spavento. La responsabile del gesto, un’alunna delle superiori, ha “confessato” in presidenza, ammettendo la propria responsabilità.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.