Sul New York Times la terra del vino, dell’oro e degli italiani in fuga

Un lungo articolo del 3 gennaio racconta le due ricchezze del Ticino: l'oro e il merlot. E descrive la presenza italiana oltre confine

mendrisio canton ticino articolo new york timesLa regione dell’oro e del vino. Il Canton Ticino, e più precisamente il Mendrisiotto, è protagonista di un lungo e interessante articolo apparso giovedì 3 gennaio sul New York Times. Il pezzo, a firma di John Tagliabue si intitola «A swiss region where the gold comes in solid and liquid forms» e descrive l’ascesa del «dark red merlot», il gioiello rosso prodotto a poche decine di chilometri dal confine italiano. Come quello di Luigi Zanini, imprenditore di seconda generazione dell’azienda Vinattieri Ticinesi, che produce vino dagli anni ottanta e che è diventato il maggior produttore della Svizzera con le sue 500mila bottiglie all’anno. Dal vino, «l’oro liquido», si passa poi a quello vero e proprio. Anche questo settore si potrebbe definire in ascesa: la crisi infatti ha spinto molti investitori e risparmiatori a orientarsi verso beni rifugio, per definizione più sicuri. L’aumento della domanda ha favorito anche i grossisti, alcuni dei quali hanno sede proprio a Mendrisio. La velocità di questo sviluppo si può facilmente intuire considerando che, come si legge nell’articolo del New York Times, «il prezzo dell’oro si aggira oggi intorno a 1.700 dollari all’oncia, contro i 300 dollari di una dozzina di anni fa». Il quotidiano approfondisce poi altre peculiarità del territorio compresa la massiccia presenza di frontalieri italiani e la fuga dall’Italia di alcune aziende. Fuga dovuta per molti anche da ragioni di «quality of life». «Lo scorso settembre – riporta il New York Times – Roberta Pellin, che vive a Olgiate Comasco, in Italia, a 20 minuti di macchina dal confine, ha aperto un piccolo negozio di fiori in Corso Bello, strada pedonale nel vecchio centro di Mendrisio, dopo aver lavorato per 25 anni nello stesso settore in Italia. "Ho valutato la situazione in Italia e ho deciso che in Svizzera è più semplice" spiega la signora Pellin». 

Leggi l’articolo completo

Leggi anche – Il Ticino brinda al Merlot: "Una delle migliori vendemmie"

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.