Varese: Juan Antonio verso una maglia da titolare

I biancorossi stanno preparando il big match di sabato al "Bentegodi" e hanno battuto 6-0 gli allievi. Castori rassicura i tifosi e punta forte sull'impiego dell'argentino

Si intensifica il lavoro del Varese in vista del big match di sabato 23 febbraio, che vedrà i biancorossi scendere in campo alle 15 allo stadio “Bentegodi” contro il Verona dei tanti ex. La squadra di mister Castori ha affrontato oggi – mercoledì 20 – al centro sportivo di Gavirate una partitella amichevole contro gli Allievi Nazionali guidati da mister Antonelli. Il risultato è stato ampiamente a favore della prima squadra, che si è imposta con un rotondo 6-0, ma non sono mancati spunti interessanti, soprattutto per capire quale potrebbe essere l’assetto anti-Verona.
 
LA PARTITELLA – Nel primo tempo Castori ha schierato un undici che potrebbe assomigliare molto ad una ipotetica formazione titolare: difesa a quattro con Pucino a destra, Lazaar a sinistra e la coppia Carrozzieri-Rea in mezzo. A centrocampo Damonte e Corti in mediana con Oduamadi e Ferreira Pinto sulle fasce, mentre in attacco Juan Antonio ha operato in appoggio a Ebagua. Rimangono sostanzialmente due i ballottaggi aperti: Troest o Carrozzieri al fianco di Rea in mezzo alla difesa, Lazaar o Franco sulla fascia mancina difensiva. La prima frazione si è conclusa sul 3-0 con le reti di Rea, Ferreira Pinto e Oduamadi. Buone risposte da Bressan, schierato tra i pali della porta degli Allievi; il numero uno biancorosso ha compiuto diversi buoni interventi, mostrando una condizione ottimale per la grande sfida e tornando così a pieno titolo nella lista dei disponibili dopo il problema alla spalla che lo ha colpito nelle ultime settimane.
Nella ripresa spazio a un undici completamente diverso, con in porta il giovane portiere Durakovic, in difesa Fiamozzi e Franco terzini con centrali Troest e Rea, poi sostituito dal giovane della Primavera Kiakis. Centrocampo schierato con Zecchin, Kone, Struna e Tripoli, mentre in attacco hanno agito Scapuzzi e Martinetti. Tre le marcature anche nel secondo tempo, con Zecchin, Martinetti e Tripoli in rete.

CASTORI CARICA LA SQUADRA – A fine test Castori fa il punto della situazione: «Stiamo lavorando bene e vedo la squadra serena. Oggi ho voluto testare il livello di forma di tutti e devo dire che la condizione sta crescendo di livello. Considero Rea recuperato e a disposizione: non gli manca il ritmo, ma piuttosto un po’ di sicurezza nei contrasti, però la acquisirà presto. Cerchiamo di portare tutti sullo stesso grado di condizione, perché non scordiamoci che dopo sabato torneremo in campo già martedì. Sappiamo che a Verona sarà una partita che può valere un campionato e non c’è bisogno di caricare oltremodo la tensione». Poi un giudizio che pare un’investitura: «Juan Antonio sta migliorando giorno dopo giorno e anche l’influenza di settimana scorsa è ormai smaltita. Lo vedo come un motore che è fermo da qualche tempo e che per ripartire ha bisogno di togliere un po’ di ruggine, ma una volta pulito riacquisterà brillantezza e scatto. Ciò che gli permetterà di fare le giocate decisive».
 
MONTEMURRO: "SERENITA’" – Anche l’amministratore delegato Enzo Montemurro era presente e Gavirate e ha espresso il proprio punto di vista su questa grande attesa: «Andiamo a Verona con serenità, sapendo che loro hanno da perdere più di noi. Vogliamo anche riscattare il 3-0 dell’andata che ancora un po’ brucia, ma ho visto i ragazzi tranquilli; sanno che è una partita importante, ma non sono tesi e questo è un bene».

L’INFERMERIA – Rimangono tre gli indisponibili in casa biancorossa: se Neto e Marino stanno lavorando ancora a parte per smaltire i guai muscolari, la situazione di Filipe (nella foto) è differente: il centrocampista brasiliano, squalificato per questa giornata, è stato operato alla mano per ridurre una frattura ma da martedì tornerà a disposizione di Castori con l’ausilio di un tutore. Bressan e Rea sembrano essere completamente recuperati e pronti a scendere in campo già nel big match del "Bentegodi".

Serie B La situazione

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Febbraio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.