Quantcast

Ri-costruire il proprio mobile Ikea, un sito con tutte le idee

Un giovane propone, alimenta e mette in rete modifiche da apportare ai mobili Ikea, ormai diffusi quasi in ogni casa, per trasformarli in qualcos’altro

Guardare i mobili Ikea da un altro punto di vista… e trasformarli con l’aiuto del web. Questa è l’idea venuta in mente a Flavio Romano, un giovane di Albizzate che si diletta di informatica e web, che ha dato vita ad un sito (www.miaikea.com – pagina facebook) per mettere in rete idee e nuove soluzioni con la speranza di poter favorire in futuro nuove possibilità di lavoro.
L’iniziativa, in realtà, è la trasposizione di un altro sito web straniero che si chiama ikeahackers.net e che Flavio ha deciso di riproporre in Italia.
Sostanzialmente è un sito che propone, alimenta e mette in rete delle modifiche da apportare ai mobili Ikea, ormai diffusi quasi in ogni casa, per trasformarli in qualcos’altro.
«In futuro – spiega il giovane della provincia di Varese – oltre a mostrare le modifiche e le idee relative alla multinazionale svedese mi piacerebbe implementare un circuito di falegnami che si offrono di effettuare queste modifiche su richiesta, in base a geolocalizzazioni provenienti dal sito».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 Marzo 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore