Comproprietà rinnovate per Pucino e Grillo

Ultima giornata di mercato per questo tipo di contratti: il Varese ne rinnova quattro, tenendosi il terzino destro e lasciando a Siena il mancino. Per Figliomeni, che non interessa, si va alle buste

L’ultima giornata di calciomercato riservata alle comproprietà ha visto il Varese rinnovare tra situazioni – Grillo con il Siena, Pucino con il Chievo, Toninelli e Furlan con il Bassano – mentre una trattativa avrà il proprio verdetto solo tramite le fatidiche buste, quelle in cui la squadra che mette la somma più alta si aggiudica il giocatore. In questo caso è coinvolto Figliomeni con la Juve Stabia: domani scopriremo l’epilogo. Nella mattinata dell’Ata Hotel Executive, con la regia di Master Group Sport, il cielo per il Varese era grigio e gli accordi sembravano essere decisamente lontani; nel pomeriggio evidentemente si è alzato il vento che ha spazzato le nuvole e in poco più di un’ora tutte le trattative – almeno quelle che interessavano seriamente i biancorossi – sono andate a buon fine.
Vediamole nel dettaglio.
 
GRILLO DIPENDE DAL SIENA– Il difensore romano, che a gennaio è passato al Siena per giocare in serie A, è a un bivio complicato. La squadra toscana potrebbe infatti non iscriversi al prossimo campionato per le difficoltà della Monte dei Paschi, più di uno sponsor per il club bianconero; il giocatore quindi, pur avendo rinnovato la comproprietà che lo lascia in Toscana, potrebbe ritrovarsi di nuovo a Varese. E se qualcuno lo volesse, dovrebbe passare dalle scrivanie delle due società che ne detengono il cartellino.
 
PUCINO RESTA – Rinnovata anche la comproprietà con il Chievo per il difensore destro (nella foto) che quindi rimarrà a disposizione dei biancorossi anche per la prossima stagione, salvo ulteriori trattative di mercato estivo. Il ragazzo casertano, che abbiamo incontrato all’Ata Hotel, ha espresso un gran sorriso quando ha saputo che sarebbe rimasto a Varese e questo gli fa onore. Nei giorni scorsi infatti, sembrava che fosse lui a intestardirsi per andare a Verona, sponda "mussi".
 
FIGLIOMENI, CHI LO VUOLE? – Il difensore centrale non sembra interessare più a nessuno. A Castellammare di Stabia gli hanno fatto un contratto da nababbo (per la categoria, si intende) con una durata di ben tre anni, ma ora non rientra più nei piani delle "vespe". A Varese il contratto del marcatore scuola Inter è fuori portata e quindi, molto probabilmente, la dirigenza biancorossa potrebbe lasciare vuota la busta con l’offerta lasciando così il giocatore ai campani. Se così fosse, sarà poi la società gialloblu e decidere del suo futuro, ma certo ora Figliomeni non è un investimento dal buon rapporto qualità-prezzo.
 
DOPPIO RINNOVO CON IL BASSANO – Rinnovata anche la comproprietà dell’ala Federico Furlan con il Bassano. Dopo aver fatto faville con la Primavera biancorossa, il laterale classe 1990 non ha mai messo in luce le proprie qualità tra i “Pro”. La squadra veneta punta relativamente sul giocatore, ma avere a disposizione un ala estrosa come Furlan è un punto a favore in un campionato come la Seconda Divisione. Dopo le prime voci che volevano Toninelli conteso alle buste, Varese e Bassano si sono messe d’accordo per rinnovare anche in questo caso il rinnovo della comproprietà. Anche il terzino destro della Primavera vicecampione d’Italia guidata da Mangia continuerà dunque la propria esperienza in Veneto.

La direttaLa giornata di oggi dall’AtaHotel Executive

Lo speciale Il mercato estivo delle nostre squadre

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Giugno 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.