Michilini, l’artista dei due mondi

Sergio Michili ha realizzato molte opere nel comune dove ha vissuto la sua giovinezza

 Dalla nostra diretta del #141tour a Oggiona Santo Stefano.

Galleria fotografica

Sergio Michilini e Oggiona 4 di 10

A Oggiona ha vissuto per molti anni Sergio Michilini. L’artista attualmente vive in Nicaragua. Qui una lunga intervista pubblicata su Hestetika.

 
ARAINHA” (LA REGINA) e “OREY MOMO” (IL RE MOMO)…. Il Carnevale di Rio: un pezzo di Brasile installato in via Campiglio a Oggiona. Si tratta di due lavori da giardino: una scultura/caminetto (barbecue) e una scultura/ripostiglio/portavasi. La prima è la ristrutturazione di un’opera realizzata negli anni ’90 e che ha ora acquisito la sua forma definitiva: allargata, con nuovi vani e guglie decorative; mentre la seconda è una costruzione recente".
 
Un altro lavoro di Sergio Michilini nella sala consigliare del municipio
"Correva l’anno 1989 e nel Palazzo Comunale di Oggiona S.Stefano (Varese) realizzammo un grande pannello intitolato “SALVIAMO L’ARIA, L’ACQUA, LA TERRA E L’UOMO”. E’ un altorilievo di 4 metri di altezza per quasi due di larghezza, di ceramica, mosaico e terracotta colorata con silicati di potassio. Da allora questo pannello domina la sala del Consiglio Comunale, come pro-memoria del compito fondamentale nelle attività di quel luogo".
 
"Oggi vogliamo presentare una di queste opere, che si trova nell’Aula Consiliare all’interno del Palazzo Municipale, e che abbiamo intitolato “PROGETTIAMO IL FUTURO AMANDO IL PASSATO”. Si tratta di 4 altorilievi in terracotta policromata con silicati Keim e oro in foglia di cm.150×66 ciascuno, realizzati nel 2003 su commissione della Amministrazione Comunale, quando il Sindaco era il Sig. Sergio Risetti e l’Assessore alla Cultura la Sra. Lidia Cattaneo".
 
"La chiesa Santa Maria Annunciata al Castello di Oggiona domina la valle dell’Arno ed è ben visibile già dall’uscita di Gallarate in direzione nord, verso Varese. Sulla sua facciata c’è il pannello di ceramica in altorilievo che rappresenta l’Annunciazione, che ho realizzato nel 1971".
 
"Nella metamorfosi degli anni ’70 c’è anche la “resistenza” della gioventù e di popoli interi…… e, nel microcosmo del nostro angolino del varesotto… di persone singole “di una volta”come il parroco di Don Ireneo Scaltritti e il sottoscritto che, in un certo senso “insieme”, realizzano prima la Crocifissione e poi la Via Crucis per la Chiesa di Oggiona"

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Luglio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Sergio Michilini e Oggiona 4 di 10

Video

Michilini, l’artista dei due mondi 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.