Pedemontana, statale chiusa per il nuovo ponte

Le traverse in cemento armato sulla Gallaratese verranno poste venerdì notte per realizzare il viadotto. Betoniere e gru in azione a pieno ritmo

lavori pedemontanaSabato mattina, 20 luglio, sopra le teste dei guidatori che passeranno lungo la statale 341 a Gazzada Schianno – la Gallaratese – ci saranno due ponti: uno, quello esistente, sarà accompagnato da un secondo viadotto, della lunghezza di alcuni metri.
Nascerà nella notte ed è il viadotto della nuova Pedemontana che appunta scavalcherà la statale. Per realizzarlo sarà necessario chiudere la strada, la via Gallarate, dalle 20.00: sul posto le gru poseranno le pesanti traversine in cemento armato che costituiranno la base del nuovo collegamento, esattamente di fianco a quello esistente, che porta alla grande rotatoria di Gazzada Schianno uscendo dalla A-8.
Numerosissime gettate di calcestruzzo accompagnano le decine di ampie placche di cemento che vengono poste in verticale, così da generare un alto muro di contenimento.
I lavori inizieranno verosimilmente attorno alle 22 e si concluderanno alle 8 di sabato.
La notizia è stata diramata da un’ordinanza della Provincia di Varese dove si fa menzione della possibile saltuaria istituzione di sensi unici alternati, sempre nel tratto interessato fino al pomeriggio del 9 agosto.

Galleria fotografica

Pedemontana, la vigilia del nuovo ponte 4 di 8

Leggi anche: La Pedemontana varesina ha passato il giro di boa

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Luglio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Pedemontana, la vigilia del nuovo ponte 4 di 8

Video

Pedemontana, statale chiusa per il nuovo ponte 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.