Busto – Conegliano, rivincita che sa di Europa

Martedì 29 ottobre l’attesissimo derby di Champions League: nelle file delle venete c’è anche la grande ex Carli Lloyd, alla prima da avversaria al PalaYamamay. Leonardi: «Non siamo al completo, ma abbiamo i tifosi»

Unendo Yamamay-Imoco, dov’eravamo rimasti? Per un tifoso bustocco, almeno per un po’, sarà ben difficile dimenticare quella sciagurata serata del 1° maggio: l’inaspettato crollo interno, l’eliminazione dai playoff scudetto, il brutto episodio di invasione di campo nel postpartita, con un accenno di rissa e sanzioni decisamente sottodimensionate da parte della giustizia sportiva. E ad alzare la posta ci si è messa Carli Lloyd, ieri beniamina di Busto, oggi gioiello di Conegliano, con in mezzo una gestione assai poco limpida degli infortuni che ha fatto sentire tradita una buona parte del pubblico biancorosso. Ora il PalaYamamay ritrova questo calderone di emozioni e lo fa in una partita tutt’altro che amichevole: il derby italiano di Champions League, in programma martedì 29 ottobre alle 20.30, può già valere una bella fetta di qualificazione alla fase successiva. Soprattutto per Busto, che è reduce dallo sfortunato esordio sul campo dell’Azeryol e in seguito dovrà andare a Istanbul, mentre le venete hanno incantato il pubblico del Palaverde battendo per 3-2 la corazzata Galatasaray. Le “farfalle” si sono preparate nel migliore dei modi alla sfida con l’ottima prestazione di domenica a Forlì, ma stavolta l’avversario è di ben altra levatura: la Unendo Yamamay ha bisogno di costanza e lucidità ancora inedite per questa rinnovata versione della squadra, ha bisogno dell’apporto di tutte le sue giocatrici (magari anche della rediviva Ortolani) e, per finire, ha bisogno del pubblico dei giorni migliori.

QUI BUSTO – Non sarà una passeggiata e questo lo si immaginava da mesi, ma la montagna Imoco appare meno difficile da scalare dopo i segnali confortanti che la Yama ha mostrato in Azerbaijan e soprattutto in campionato. Difficilmente Carlo Parisi potrà cambiare volto alla formazione vista in campo in Romagna: Marika Bianchini sarà ancora l’opposto titolare, anche se Ortolani ha dato dimostrazione di potersi rendere utile a gara in corso. Determinante sarà il rendimento delle due centrali Arrighetti e Garzaro, davvero devastanti contro Forlì: «Certo non abbiamo tanto tempo per pensarci – ammette Ilaria – ma sono riuscita a vedere una parte del loro match e devo dire che si sono rinforzate molto, facendo acquisti di grande prestigio e livello. Sarà una partita molto difficile e spero molto lunga, non dovremo mai perdere la concentrazione». «Loro sono davvero forti e noi non affrontiamo la gara al completo – ricorda Giulia Leonardi – ma sappiamo giocare di squadra, e poi abbiamo il nostro pubblico a sostenerci, speriamo che renda le cose un po’ più difficili per Conegliano». A proposito di spettatori: con il parterre già esaurito, i tagliandi di primo e secondo anello sono in prevendita online e saranno disponibili al palazzetto dalle 19. Alla cassa accrediti sarà possibile ritirare la tessera stagionale. Gli abbonati potranno acquistare per 2 euro l’esclusiva t-shirt UYBA, oppure riceverla gratis se avranno sottoscritto la Volley Energy Card sul sito www.unendoenergia.it.

LE AVVERSARIE – La straordinaria cavalcata della scorsa stagione, culminata nel raggiungimento della finale scudetto, ha messo ulteriore benzina nel motore dell’Imoco: quest’anno la società veneta – con il nuovo sponsor Prosecco DOC – ha raddoppiato gli sforzi per costruire una squadra in grado di lottare fino all’ultimo per le posizioni di vertice. E anche se non tutto è andato per il verso giusto, vedi il misterioso mancato arrivo di Alix Klineman, gli acquisti di Lloyd, Tirozzi e De Gennaro (insieme a Kauffeldt e Donà) hanno aggiunto ulteriore qualità a una formazione che ha conservato l’ossatura-killer della scorsa stagione, con Nikolova e Barcellini punte di diamante dell’attacco. I risultati per il momento vanno persino al di là delle attese: 3 vittorie su 3 partite ufficiali, la più importante ovviamente è quella sul Galatasaray che ha “gasato” oltremisura le ragazze di Gaspari. I veleni del passato potrebbero essere un’arma a doppio taglio in vista della trasferta di Busto, ma la grande ex Carli Lloyd (nella foto CEV) non la vede così: «Anche se non è più il mio palazzetto, il PalaYamamay resta il posto ideale per una grande partita di pallavolo. Sarò un avversaria, ma spero di provare sensazioni belle come quelle degli utlimi due anni. Ci sarà un’atmosfera eccitante, un sacco di passione e di tifo: mi aspetto una bella serata di volley». Diplomazia a stelle e strisce che però, in questi ultimi tempi, non sempre funziona. Più facile pronosticare una sana, ma ormai consolidata rivalità, ben personificata dalle due giocatrici simbolo: Cisky Marcon da Conegliano, capitano di Busto e Raffa Calloni da Arconate, capitano di Conegliano.

PREVENDITA – Appena il tempo di digerire la Champions e sarà di nuovo campionato per la Unendo Yamamay, in campo sabato 2 novembre a Castelletto Ticino per l’anticipo della terza giornata contro l’Openjobmetis Ornavasso. Sarà possibile acquistare i biglietti in prevendita al PalaAmico giovedì 31 ottobre dalle 17 alle 19 e sabato mattina dalle 10 alle 12; prezzi da 8 a 15 euro.

Unendo Yamamay Busto Arsizio-Prosecco DOC Imoco Conegliano
Busto A.: 1 Ortolani, 2 Degradi, 3 Garzaro, 4 Bianchini, 5 Michel, 6 Leonardi (L), 7 Marcon, 9 Spirito, 11 Buijs, 12 Angelina, 13 Arrighetti, 14 Wolosz, 15 Petrucci. All. Parisi.
Conegliano: 3 Lloyd, 6 Fiorin, 7 Daminato (L), 8 Kauffeldt, 9 Donà, 10 De Gennaro (L), 13 Calloni, 14 Nikolova, 15 Bechis, 16 Barcellini, 17 Tirozzi, 18 Barazza. All. Gaspari.
Arbitri: Seifried (Slovenia) e Nederhoed (Olanda).

Girone E – Busto-Conegliano mar 29/10 ore 20.30; Galatasaray Daikin Istanbul-Azeryol Baku mer 30/10 ore 19.30. Classifica: Azeryol, Conegliano 2; Busto, Galatasaray 1. Prossimo turno: Galatasaray-Busto mer 27/11 ore 17.30; Conegliano-Azeryol gio 28/11 ore 20.30.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.