Scelte le prime sette finaliste di Miss ciclismo

Tanto pubblico per la prima prefinale nazionale, la varesina Martina Piazzo sfiora il passaggio del turno ed è la prima riserva di finale

Una sala civica di Somma Lombardo gremita di gente ha accolto le bellissime venti prefinaliste nazionali di Miss Ciclismo, concorso riservato alle ragazze che usano la bicicletta anche a livello non agonistico. La giuria, presieduta da Renzo Oldani, presidente della SC Alfredo Binda, ha avuto l’imbarazzo della scelta per scegliere le sette più belle che nel prossimo mese di dicembre si contenderanno il titolo di Miss Ciclismo 2013.

Galleria fotografica

Miss Ciclismo 4 di 27
A spuntarla sono state: Isabel Bragalini di Castiglione d’Adda (LO), Melissa Meduri di Chignolo d’Isola (BG), Angelica Meldo di Cormano (MI), Giulia Borio di Milano, Melissa Civiletti di Seregno (MB), Alba Pasquariello di Recale (CE) e Valeria Maggiore di Borgomanero (NO).
Dopo una prima scrematura, in cui si è passati da 20 a 15 concorrenti in gara, le miss sono state suddivise in cinque gruppi da tre. La prima classificata di ciascun raggruppamento è entrata in finale, mentre le cinque seconde classificate si sono affrontate nel ballottaggio che in chiusura di serata ha premiato Angelica Meldo e Valeria Maggiore. La varesina Martina Piazzo ha sfiorato il passaggio del turno posizionandosi al terzo posto al ballottaggio risultando così la prima riserva della finale.
Contrariamente a quanto solitamente avviene nei concorsi di bellezza, tutte le operazioni di voto e spoglio sono state controllate da due “notai popolari” estratti tra il pubblico che hanno certificato la regolarità di tutte le operazione. Un riconoscimento speciale è andato alla lodigiana Isabel Bragalini che ha ricevuto lo speciale premio di Miss preferita dai ciclisti che hanno partecipato a Ciclovarese Cronoscalate.
«Dopo le due esperienze positive a Gavirate nel 2012 e a Caldana nel 2013 abbiamo deciso di assegnare la prefinale alla provincia di Varese e in particolare a Sergio Gianoli che non ha tradito le aspettative con una grande organizzazione – ha commentato il presidente di Miss Ciclismo, Matteo Romano – il livello delle ragazze in gara era estremamente alto, quasi come una finale. Spiace che ragazze meritevoli siano state eliminate, ma purtroppo questa è la gara».
«In sala abbiamo avuto un pubblico numeroso e le ragazze in gara erano bellissime – ha commentato l’organizzatore della serata Sergio Gianoli – questa prefinale ha messo in mostra il meglio di Miss Ciclismo. Un doveroso ringraziamento va all’amministrazione comunale di Somma Lombardo e Giuseppe Longhin che è stato colui che qui a Somma si è prodigato per portare avanti quei tutti i contatti utili poi alla realizzazione della serata».
Il prossimo appuntamento con Miss Ciclismo è fissato per il 26 ottobre quando a Riese Pio X, in provincia di Treviso, altre sette miss otterranno il lasciapassare per la finale, completando così il cast delle finaliste che nel prossimo mese di dicembre davanti ai migliori corridori professionisti del mondo si contenderanno il titolo di Miss Ciclismo 2013.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Miss Ciclismo 4 di 27

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.