Super Gallarate, la capolista si inchina

Leoni e compagni costringono Lucernate alla prima sconfitta stagionale e tornano a sognare i playoff. Crisi William, Sumirago non sbaglia con Merate. In B2 Saronno rimonta dallo 0-2 e si impone al tie break

Per una volta è inevitabile partire dalla serie C: merito dell’impresa di Gallarate, che rifila un impensabile 3-0 alla capolista Lucernate, ancora imbattuta in questa stagione. Risultato di prestigio ma soprattutto tre punti d’oro per la squadra di Noschese, sempre all’inseguimento del quarto posto che le permetterebbe di evitare i playout. Le cose si fanno invece difficili per la William Varese, sempre falcidiata dagli infortuni e relegata al terzultimo posto dopo la netta sconfitta nello scontro diretto con Gorlago; chi può far festa è Sumirago, che si impone anche su Merate e resta saldamente al secondo posto. Nel frattempo in serie B2 c’è da registrare la rimonta di Saronno (nella foto) in una partita dai due volti: inguardabile per due set, la squadra di Volpicella si riscatta dal terzo in poi e si impone per 15-12 su Bollate in un incandescente tie break. Tanta sofferenza, ma i biancoblu mantengono inalterate le distanze dalla capolista Forza e Coraggio.

Pallavolo Saronno-Spaggiari Bollate 3-2 (21-25, 23-25, 25-18, 25-18, 15-12) – Per due set è il peggior Saronno della stagione, poi qualcosa cambia e gli amaretti regalano la vittoria al proprio pubblico, anche se devono soffrire fino in fondo per sfatare il tabù del tie break (già tre persi in questa stagione). Volpicella lascia in panchina Ballerio, vittima dell’influenza: al suo posto c’è Monni. Il primo set si mette subito male (2-6, 7-12), con Saronno in affanno contro la fisicità di Bollate, che trova il massimo vantaggio sul 13-18. Da qui i padroni di casa rientrano grazie alla battuta di Cafulli (16-18) e Rolfi firma il 21-23, ma lo scatenato Perissinotto (26 punti) e Mianiti mettono fine al parziale. Nel secondo equilibrio fino all’8-8, poi Lissoni e tre errori consecutivi dei saronnesi regalano l’8-12 agli ospiti; i biancoblu pareggiano a quota 15 con Monni, ma si fanno di nuovo staccare da Perissinotto (17-19) e in un paio di circostanze rischiano anche il cartellino. Entra Pezzoni al posto di Cafulli; nel finale Monni e Buratti, aiutati dal servizio di Pizzolon, riescono a ricucire dal 20-23 alla parità, ma Bondi si procura un set point (23-24) e lo trasforma con un incredibile ace che cade lentissimo in mezzo al campo.
Il rischio figuraccia scuote Saronno, che parte alla grande nel terzo set: 6-3 di Pezzoni e addirittura 4 muri consecutivi per il 12-4. Bollate cambia tutto, ma Buratti firma il 16-6 e Rolfi a muro fa 20-12 (con inutile cartellino giallo per Pezzoni); chiude Ravasi dopo un timido tentativo di rimonta avversario. Il quarto set è equilibrato solo in avvio: dal 4-6 i biancoblu piazzano un parziale di 5-0 sulla battuta di Rolfi (un ace) e poi allungano 13-9 con un contestato muro di Ravasi. Monni allunga per il 16-11, Vecchiato porta il punteggio sul 22-13 e ancora Ravasi, come nel set precedente, mette a terra il 25-18. Nel tie break Saronno sembra avviato a completare la rimonta: Rolfi giganteggia per il 6-3, al cambio di campo è 8-5. Sottorete però continuano i battibecchi e l’arbitro, dopo aver mostrato il giallo a Lissoni, punisce Ravasi con un cartellino rosso. Bollate ne approfitta per rientrare in parità a quota 9, ma sul 12-12 a decidere la partita arrivano un attacco e un muro di Rolfi, seguiti dall’errore di Perissinotto che concede il 15-12.
Sospiro di sollievo per Gianni Volpicella a fine partita: “Siamo stati bravi a non cedere alla tensione nervosa e mantenere la concentrazione nonostante i cartellini. Bollate ha sbagliato poco e ha lavorato sui nostri punti deboli, si è dimostrata una squadra tosta da affrontare”.
SARONNO: Ravasi 3, Cafulli 8, Rolfi 17, Buratti 13, Vecchiato 10, Monni 15, Verga (L), Pizzolon 1, Ballerio, Pezzoni 13, Chiofalo. N.e. Belotti, Zollino (L). All. Volpicella.

B2 Maschile Girone A – Classifica: Forza e Coraggio 22; SARONNO 20; Chieri 19; Alba 18; Cuneo 17; Bollate 16; Santhià 15; Diavoli Rosa 13; Milano 11; Cantù, San Giuliano 10; Biella 8; Gonzaga, PMT Torino 5.

C MASCHILE – 8 vittorie su altrettante partite e solo 10 set persi: era questo il ruolino di marcia del Temporary Volley Lucernate prima della trasferta sul campo della Pallavolo Gallarate, che fa saltare il banco con un impronosticabile 3-0 (27-25, 25-22, 25-19) e riscatta nel migliore dei modi la brutta serata di Milano. Lucernate deve rinunciare ai due schiacciatori titolari, ma è comunque sempre avanti nel primo set: bravi i gallaratesi a crederci anche sul 23-21 e ritrovare la parità, poi l’ingresso di Negri a muro è decisivo per il 27-25. Noschese ha grandi risposte da Casa e Colombo in ricezione, generalmente punto debole della squadra, ed è invece Lucernate a soffrire la battuta dei padroni di casa: il secondo set è ancora equilibrato ma si chiude 25-22, nel terzo gli ospiti crollano lasciando via libera ai gallaratesi. Protagonista ancora Leoni con 20 punti, bene anche Ferrazzo (14) e Colombo (10). Nel girone B intanto prosegue il buon momento della Risvegli Emotion Village Sumirago, che batte per 3-0 (25-20, 26-24, 25-21) un Merate più combattivo del previsto: la squadra di Rossi deve sudare nel primo set (sotto fino al 13-16) e soprattutto nel secondo (decide un ace di Reggiori), ma alla fine incamera tre punti preziosi per mantenere il vantaggio sul quinto posto. Brutta serata invece per la Sarval William Varese, che si lascia alle spalle i segnali positivi intravisti nel derby e si arrende per 3-0 (25-18, 25-20, 25-17) sul campo della diretta avversaria Gorlago; risultato molto pesante per i varesini, che ora scivolano a meno 4 dall’obiettivo playoff a cinque giornate dalla conclusione della prima fase.
Sarà vitale per la William fare punti sabato alle 21 sul campo di Merate, ultimo impegno prima delle feste; alla stessa ora Sumirago andrà in trasferta a Besana Brianza per un’altra sfida fondamentale in chiave playoff. Dovrà invece dimostrarsi grande anche con le “piccole” Gallarate, impegnata sul campo di Bulciago.

Girone A – Classifica: Lucernate, Lipomo 21; Pavia 17; Oreno 14; GALLARATE 12; Bollate 10; Bulciago 7; Milano 6.
Girone B – Classifica: Gorgonzola 24; SUMIRAGO 19; Agliatese 18; Besanese, Gorlago 14; WILLIAM 10; Merate 5; Segrate 4.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Dicembre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.