Cimberio, ottimismo per la caviglia di Banks

Dopo l'infortunio di Siena la guardia è nelle mani dello staff medico. Il dottor Sella: «Mai sottovalutare le distorsioni ma contiamo di recuperarlo. Vedremo a quale livello»

La foto che ha pubblicato sul proprio profilo Instagram, in cui viene accompagnato fuori dal campo dagli avversari Ress e Viggiano, è valsa ad Adrian Banks l’applauso di tutto il mondo cestistico nazionale perché la guardia della Cimberio ha accompagnato l’immagine con frasi inneggianti allo spirito olimpico. «Ho pubblicato questa foto per il rispetto che ho verso i giocatori di Siena, per avermi aiutato. Noi abbiamo passato così tanto tempo molto tempo combattendo e cercando di battere gli altri che la gente dimentica la sportività. È una delle prime cose che ho imparato riguardo al gioco e io posso solo ringraziare per questo».
Al ritorno dalla città toscana Banks si è sottoposto agli esami di rito per verificare gli eventuali problemi alla caviglia sinistra infortunata, in seguito ai quali lo staff medico ha tracciato una tabella di marcia per farlo recuperare in vista della prossima partita della Cimberio, quella di domenica 12 contro Roma.
«L’articolazione non è molto gonfia, il giocatore sente fastidio a due dei tre tendini ma credo ci siano buone possibilità per vederlo in campo con l’Acea, anche se è presto per dire in che condizioni sarà» spiega a VareseNews il dottor Stefano Sella che ha soccorso Adrian nei secondi immediatamente successivi all’infortunio (in borghese nella foto WePhoto).
«A Siena gli abbiamo subito messo il ghiaccio, tolto la scarpa e applicato una fasciatura. Poi ha deciso lui stesso di rientrare in campo, perché se la sentiva. Piuttosto aveva e ha tuttora un po’ di dolore alla tempia e alla mandibola per una precedente botta presa in occasione di una penetrazione verso il canestro della Montepaschi, ma questo non gli impedirà di giocare».
Oggi (martedì 7) comunque, Banks resterà a riposo assoluto mentre domani tornerà in palestra per svolgere un lavoro individuale rieducativo, con qualche movimento e l’ausilio della cyclette. Da giovedì il decorso andrà monitorato per capire se, come e quanto il giocatore potrà giocare contro Roma. «Attenzione comunque – avverte Sella – a non sottovalutare le distorsioni alla caviglia soprattutto nel basket e in giocatori di questo tipo. Non avere turni infrasettimanali, in questo caso, ci aiuta molto».

PREVENDITE – La Pallacanestro Varese ha annunciato l’apertura della prevendita La Pallacanestro Cimberio Varese comunica che i biglietti per la gara contro l’Acea saranno a disposizione dei tifosi dalle ore 10 di mercoledì 8 gennaio. Confermati i classici punti vendita del "Triple" di via Manin 30, della "Giuliani e Laudi" di via Marconi 10 e dei punti "Charta" presenti in provincia di Varese. Al solito sarà anche possibile acquistare il tagliando online sul sito www.pallacanestrovareseshop.it e stamparlo direttamente a casa. La prevendita resta aperta sino alle 19 di sabato 11, mentre domenica i botteghini del PalaWhirlpool apriranno alle 16,45.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Gennaio 2014
Leggi i commenti

Video

Cimberio, ottimismo per la caviglia di Banks 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.