“Finalmente è stata ripristinata la legalità”

Il commento soddisfatto del sindaco Luciano Porro dopo lo sgombero dell'ex Macello di via Don Monza avvenuto all'alba di mercoledì mattina

«Finalmente è stata ripristinata la legalità, lo aspettavamo da tempo e le forze dell’ordine hanno agito nei tempi che erano più opportuni per tutti, nel nome della sicurezza». È il primo commento soddisfatto del sindaco di Saronno, Luciano Porro, dopo lo sgombero dell’ex Macello di via Don Monza, in centro città, occupato da più di un anno dai ragazzi del Comitato Autorganizzato Saronnesi senza casa. 
Porro commenta che «si conclude così una vicenda triste che qualcuno ha cercato di avvelenare più volte con commenti fuoriluogo. Speriamo che il clima torni sereno per lavorare con tranquillità. Poi vedremo cosa capiterà o se ci saranno reazioni di qualche tipo. Speriamo di no. Personalmente non sono stato avvisato che sarebbe avvenuto oggi lo sgombero, ed è giusto così. Le forze dell’ordine hanno verificato che ci fosse il tempo migliore per poterlo fare. Loro hanno studiato la tempistica per intervenire ed è stato fatto un ottimo lavoro, senza disordini o disagi».
Per l’ex macello, le cui entrate sono state murate subito dopo lo sgombero, si prespetta quindi una imminente ristrutturazione: «Il bando per trasformare la struttura in un centro diurno per i minori è stato pubblicato – conclude il primo cittadino –. Non avrei voluto si murasse, ma evidentemente si doveva procedere così. Auguriamoci di trovarci qui a breve per l’inaugurazione del centro destinato ai più piccoli in difficoltà». 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Gennaio 2014
Leggi i commenti

Video

“Finalmente è stata ripristinata la legalità” 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.