Mr. Ignis “illumina” il sindaco Farioli: “Presto incontri in città”

Dopo aver visto la fiction dedicata a Giovanni Borghi il sindaco lancia l’idea di incontri dedicati ai personaggi che meglio hanno rappresentato occasioni di sviluppo e progresso. E si inizierà proprio con Mr. Ignis

Tra gli oltre cinque milioni di appassionati che nei giorni scorsi hanno seguito su Raiuno la fiction “Mister Ignis” di Renzo Martinelli, tratta dal libro omonimo del giornalista e scrittore Gianni Spartà, anche il sindaco Gigi Farioli, che, ispirato dalla narrazione delle vicende «dell’operaio che fondò un impero», lancia una nuova iniziativa, che sarà realizzata in collaborazione con l’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni.
Si tratta di una serie di incontri, che saranno ospitati a villa Calcaterra, dedicati ai personaggi che hanno rappresentato un‘occasione di sviluppo economico, sociale, sportivo per il territorio, esempi di imprenditori coraggiosi che hanno realizzato i loro sogni, creando opportunità di lavoro e ricchezza.

Il primo incontro sarà naturalmente dedicato a Giovanni Borghi: protagonisti saranno Gianni Spartà e il suo libro, oggetto di quattro ristampe e di recente approdato nella collana degli Oscar Mondadori. Gli incontri prevederanno anche la proiezione di video o la realizzazione di filmati con il supporto tecnico e professionale degli studenti dell’Istituto Antonioni.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Maggio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.