Con Ikea il traffico sul Sempione sarà ingestibile

Lo dicono alcuni dati sui flussi di traffico: la strada è già congestionata e con Ikea potrebbe non reggere l'urto. E ci sono problemi per la costruzione di opere di compensazione necessarie, ma complesse da realizzare

Ikea e i flussi di traffico sul Sempione. Bisogna partire da un numero per capire la situazione lungo la Saronnese: 800. E’ questa la portata massima oraria di autoveicoli lungo l’arteria viabilistica per non avere code. Una sola auto di più e si formano code.
E’ questo il punto di partenza per capire quale potrà essere l’impatto di Ikea su una strada che già oggi è molto congestionata. Lungo questa strada, infatti, circolano fino a 24.000 veicoli al giorno che, negli orari di punta, raggiungono i 2.600 mezzi all’ora. Questo, in parole povere, significa che passano più di tre veicoli laddove ce ne starebbe uno solo. Una situazione già oggi insostenibile che con Ikea potrebbe ulteriormente aggravarsi. Secondo i dati dell’Associazione Commercianti di Busto il nuovo centro commerciale dovrebbe portare una movimentazione di massimo 5.000 auto al giorno. Ora, non tutti questi mezzi transiteranno lungo il Sempione ma, qualunque sarà la quota, andrà ad incidere in una situazione già fortemente compromessa.

 

Serviranno dunque opere di compensazione e per attuare l’impatto sulla viabilità e, magari, migliorare l’attuale situazione. Lo stesso sindaco di Castellanza ne è convinto: «L’attuale sistema infrastrutturale non risulta idoneo ad assorbire ulteriori carichi di traffico – ha spiegato in una nota Fabrizio Farisoglio, precisando che- necessitano interventi quali controviali, piste ciclopedonali e marciapiedi per separare il traffico veicolare pesante da quello protetto e rotatorie e svincoli in sostituzione degli attuali impianti semaforici per fluidificare il traffico». Ma sono interventi realizzabili? Secondo le stime di alcuni esperti, no: «Per realizzare tutto quello che il sindaco vorrebbe chiedere – spiega il perito Franco Rabolini – servirebbero almeno 15 metri di spazio, e non ci sono». Per capire cosa fare e sopratutto cosa chiedere ad Ikea dunque si dovrà fare i conti con un dettaglio non da poco: lo spazio.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Luglio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.