Pozzecco detta le regole ai giocatori: “Divertitevi e rispettatevi”

I sei punti da rispettare per la squadra biancorossa che si è radunata a Masnago: «La goliardia non è sinonimo di scarsa professionalità». Presentato il nuovo sponsor OpenjobMetis

Sei regole, scritte a chiare lettere in inglese e appese al muro, che riassumono la filosofia di Gianmarco Pozzecco applicata al basket, o almeno la parte che non riguarda l’aspetto tecnico. Le hanno trovate i giocatori della Pallacanestro Varese all’interno dello spogliatoio di Masnago all’inizio della loro avventura in biancorosso, al momento di cominciare un cammino che si spera il più lungo possibile.

Galleria fotografica

Pallacanestro Varese - Il raduno e l'abbraccio dei tifosi 4 di 11

(Pozzecco con alle spalle l’elenco in sei punti presentato ai giocatori / foto S. Raso)

A spiccare, tra le altre, è soprattutto la regola numero 6, quella conclusiva: «Enjoy», divertiti. «Per troppi anni – racconta il Poz – il basket è stato guidato da gente che pensava che la goliardia fosse sinonimo di scarsa professionalità. Non è così o almeno non la penso in questo modo, anzi, a riguardo ho ben chiara una scena vista quando ero piccolo: c’era mio papà seduto a un tavolo con quelli che allora erano i suoi giocatori (Pozzecco senior è stato anche un allenatore). Non smettevano di scherzare e di raccontarsi i tanti episodi divertenti passati insieme: quello è il clima che mi piace».
Ecco quindi l’elenco completo che già spopola sui social network, anche grazie alla foto del nostro Simone Raso che l’ha carpita negli spogliatoi biancorossi:

1 – Rispetta e ama i tuoi compagni
2 – Non essere in ritardo
3 – Esci quando vuoi ma mai prima di una partita
4 – Dimmi tutto
5 – Sono qui per aiutarti a realizzare il tuo sogno
6 – Divertiti

Dopo la sgambatata mattutina effettuata al coperto del PalaWhirlpool (qui l’articolo), la squadra si è riunita di nuovo a Masnago per ricevere l’abbraccio dei tifosi, chiamati tra l’altro a entrare in campo per una super-foto collettiva con giocatori, dirigenti e staff. Tra di loro anche Ed Daniel, che nel frattempo si è aggiunto ai compagni (era assente in mattinata) cui il Poz ha dato subito il benvenuto a suo modo: «Daniel si è presentato in pigiama – il bersaglio è l’abbigliamento del pivot – perché forse credeva di arrivare alla sera, invece è capitato qui di pomeriggio e lo abbiamo dovuto rivestire».

(Giocatori, staff e dirigenti insieme ai tifosi che si sono presentati al palazzetto / foto S. Raso)

Poi il coach, tornato per un attimo serio, ha spiegato: «Ringrazio tutta la società che ha lavorato sul mercato per accontentarmi: ora sono contento perché la squadra è competitiva ma so che sono anche cavoli miei. Se le cose non andranno bene, sarà solo colpa mia». Frasi serie che però durano poco: non appena il presidente Coppa dichiara di schierarsi al suo fianco anche in caso di insuccesso, il coach replica: «Meglio soli che male accompagnati». E, parlando del nuovo sponsor (vedi sotto), aggiunge: «In realtà sono qui per cercare lavoro, perché il Cecco mi ha già cacciato via».

ECCO LO SPONSOR – La filosofia dell’ “I’m back” seguita per ingaggiare allenatore e giocatori, vale anche per lo sponsor principale della prossima stagione. Dopo sei anni di Cimberio – il marchio del Cavaliere rimarrà comunque sulla maglia, e il presidente Coppa non ha perso occasione di ringraziare la famiglia piemontese per l’impegno messo in campo – la Pallacanestro Varese ha sposato infatti OpenjobMetis, azienda gallaratese che fornisce lavoro interinale. Metis era già stato per tre stagioni l’abbinamento principale della società biancorossa, con Pozzecco che per un anno vestì quella casacca. La sponsorizzazione durerà un anno ma, sperano in piazza Montegrappa, che questo sia solo il primo capitolo di un rapporto più duraturo. OpenjobMetis (nel 2012 ha fatturato 347,2 milioni di euro, anche se con un -4% rispetto all’anno precedente / fonte Made in Varese). A dare il benvenuto al nuovo marchio, che sosterrà anche la squadra di basket in carrozzina, anche la politica con la sottosegretaria al lavoro del Governo Renzi, Franca Biondelli, il sindaco Attilio Fontana e l’ex senatore Antonio Tomassini.

LEGGI ANCHE
BasketPiove, la Pallacanestro al lavoro al palazzetto
Le intervisteKangur e Diawara: «Felici di ritrovarci»

GUARDA ANCHE 
La galleria fotografica del mattino
La galleria fotografica del pomeriggio

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Agosto 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Pallacanestro Varese - Il raduno e l'abbraccio dei tifosi 4 di 11

Galleria fotografica

Primo allenamento per la Pallacanestro Varese 4 di 19

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.