L’Italia in rosa comincia alla grande i Mondiali

A Roma le azzurre battono 3-0 la Tunisia e "rispettano" il piano partita di Bonitta. Esordio iridato per Caterina Bosetti

Inizia in scioltezza a Roma l’avventura mondiale dell’Italia padrona di casa. «Rimanere in campo il meno possibile» era l’obiettivo (centrato: il finale è di 3-0) che Marco Bonitta aveva dato alla sua nazionale alla vigilia della gara d’esordio contro la Tunisia, seguendo una filosofia ragionevole e un po’ cinica ma perfetta in un torneo mondiale: rispettare tutti, ma non temere nessuno.
In un Palalottomatica gremito, le azzurre hanno dimostrato di avere carattere e di volere affrontare il Mondiale con l’atteggiamento migliore e con la voglia di arrivare in finale a Milano e giocare per il primo posto. La Tunisia non ha certo il livello tecnico delle azzurre, ma in appuntamenti come quello mondiale, la troppa spavalderia può giocare brutti scherzi, invece la nazionale italiana ha dimostrato sin da subito il proprio valore. Francesca Ferretti, reduce da un infortunio al ginocchio ma in campo dal primo minuto per permetterle di ritrovare confidenza con il taraflex, non ha deluso le aspettative e da perfetta regista ha scelto al meglio come impostare le giocate. Immensa Francesca Piccinini, capitana della formazione, scesa in campo con il sorriso e grande protagonista della serata. Grande prestazione da parte di tutte le azzurre, e in particolare le prestazioni di Cristina Chirichella, implacabile a muro e del libero Monica De Gennaro. Ottimo esordio in un torneo mondiale anche per Caterina Bosetti, autrice del primo punto e che ha "portato in campo" anche la sorella Lucia (infortunata) ereditando da lei per l’occasione la maglia numero 16, Raphaela Folie e Valentina Diouf, entrambe scese in campo con il giusto spirito. Sugli spalti spiccava la presenza di Eleonora Lo Bianco, tornata a vestire la maglia azzurra proprio in seguito all’infortunio occorso a Francesca Ferretti e di Paola Cardullo, che per tutta la partita hanno dato il proprio sostegno morale alla squadra incitando le compagne. «L’atteggiamento, l’approccio alla partita è importantissimo, il nostro gioco lo dobbiamo svolgere sempre al 100%. Questo è un gruppo compatto che adesso sorride, cercheremo di farlo sempre anche quando le cose magari non andranno così bene. Essere felici perché le cose vengono sicuramente meglio se si fanno con il sorriso sulle labbra. Non sono molto sorpreso dai risultati della Pool: la Repubblica Dominicana con il recupero del palleggiatore titolare ha guadagnato moltissimo, e hanno approcciato la partita nel giusto modo. Noi però dobbiamo pensare al nostro percorso», le parole di Marco Bonitta.
«È stato veramente bello, perché il pubblico ci è stato vicino, tanta coreografia, tanta esultanza, è stata la nostra prima partita oggi, non era semplice ma siamo state brava a chiuderla nettamente. Questa gara ci ha detto che dobbiamo fare sempre di più, oggi abbiamo fatto una buona partita ma domani dobbiamo ancora fare meglio: la Croazia ha cominciato con un successo, abbiamo guardato la loro partita e abbiamo visto una buona squadra. Sarà importante entrare determinate  e stare unite in copertura e in difesa. Milano? E’ lontana, il campionato del Mondo è lungo e noi dobbiamo pensare ogni giorno al nostro giorno e viverlo bene”, dice una sorridente Francesca Piccinini.

Italia – Tunisia 3-0 (25-11 25-13 25-8)
Italia: Arrighetti 6, Ferretti, Piccinini 10, Chirichella 12, Centoni 8, Del Core 8, De Gennaro (L). Signorile 2, Diouf 7, Costagrande 2, Bosetti C. 2, Folie 2, All. Bonitta.
Tunisia: Lengliz, Barnhoumi 2, Agrebi F. 7, Ben Halima 3, Brik 3, Agrebi R. 2, Mami (L), Boughanmi, Jemaii, Ghobji, Ghoul. N.e. Mnassar (L). All. Messelmani.
Arbitri: Perez (Esp) e Kang (Kor).
Note. Italia: battute sbagliate 6, vincenti 4, muri 9, errori 8. Tunisia: battute sbagliate 3, vcenti 1, muri vincenti 4, errori 13. Durata set: 18, 24, 21 Spettatori: 10.000.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.