La Lombardia non si allinea sul ticket per l’eterologa. Critico il PD

La scelta del Pirellone di chiamarsi fuori sull'accordo deciso in conferenza delle Regioni di porre un ticket per la fecondazione eterologa tra i 400 e i 600 euro è duramente condannata da Alessandro Alfieri

La Regione Lombardia non cambia idea: il ticket per la fecondazione eterologa sarà di 4000 euro. Nonostante l’accordo trovato in Conferenza delle Regioni e che fissa un ticket tra i 400 e i 600 euro, il Pirellone mantiene la sua posizione. Critico è il segretario regionale del PD Alessandro Alfieri: « Il Pd aveva espresso l’auspicio nei giorni scorsi, nonostante la bocciatura in Aula della mozione di Pd e Patto Civico che chiedeva di non far pagare l’intero costo della fecondazione assistita eterologa (che si aggira intorno ai 3000 euro) alle coppie sterili, che Regione Lombardia cambiasse rotta, allineandosi alla scelta delle altre regioni che hanno applicato un ticket. E’ di oggi, invece, la conferma, in Conferenza delle Regioni, che un cambio di passo non c’è stato e che la Lombardia resta fuori dall’accordo siglato da tutte sul pagamento di un ticket compreso tra i 400 e i 600 euro. Non è più questione di centrodestra o centrosinistra, la scelta di Regione Lombardia sull’eterologa è una scelta isolazionista e incomprensibile . Altro che Regione guida e modello lombardo, la Lombardia di Maroni si arrocca su scelte esclusivamente politiche che nulla hanno a che fare né con la sostenibilità economica delle prestazioni né con la programmazione sociosanitaria e che appaiono dunque ancora più inique e ingiuste».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.