Deragliamento, Rfi apre un’inchiesta

In una nota l'azienda fa sapere di voler "accertare l’esatta dinamica della parziale uscita dai binari del treno regionale 20346"

deragliamento busto arsizio

Rete Ferroviaria Italiana ha avviato un’inchiesta per accertare l’esatta dinamica della parziale uscita dai binari della semipilota e del primo asse della prima vettura del treno regionale 20346 avvenuto ieri sera nella stazione di Busto Arsizio.
Nessuno dei viaggiatori presenti a bordo del treno è rimasto ferito. Lievi contusioni per un operaio del cantiere.
In seguito all’accaduto la circolazione ferroviaria sulla linea Milano – Domodossola è rallentata dalle 23.00 di ieri.
Dai primi rilievi è emerso che il treno è stato erroneamente istradato sul binario 3, dove era presente un cantiere di lavoro programmato per la manutenzione all’infrastruttura ferroviaria, e ha urtato del materiale posizionato sulla sede ferroviaria. I tecnici di RFI sono sul posto per ripristinare l’infrastruttura e riattivare la normale circolazione ferroviaria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 novembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore