Frana, continuano le verifiche del Comune nella zona colpita

Il comune sta eseguendo altri sopralluoghi: sono stati riscontrati altri due fenomeni franosi. In passato un versante vicino fu oggetto di uno smottamento

frana laveno mombello

Perché questa frana? Cosa è accaduto di così grave da causare il distacco di così tanti detriti che hanno sepolto la casa in via Reno 13 a Cerro di Laveno Mombello? Risposte difficili da dare il giorno dopo, quando ancora i tecnici del comune stanno eseguendo diverse ricognizioni nella zona per capire cosa stia accadendo alla montagna franata sabato notte. Ancora oggi, giornata di pioggia battente, sono in corso i sopralluoghi: già ieri sono state riscontrate altre due piccole frane che preoccupano l’amministrazione.
Le famiglie che abitano nella via Reno, allontanate sabato notte sono ancora fuori casa: in tutto una quindicina di persone.

frana cerro 2002

La zona non è nuova a smottamenti: a seguito dell’alluvione del 2000, ma nel versante di fronte al Circolo del paese, si verificò una frana oggetto di successivo intervento da parte della Comunità montana. La “ricostruzione” avvenne ripiantumando il versante con rami di salice posizionati sia verticalmente sia orizzontalmente e sfruttando la forza delle radici per rendere più stabili alcuni muraglioni di contenimento in sasso.
Il pericolo, in quel frangente, era rappresentato dall’ipotesi che la montagna, franando, facesse da tappo al corso del torrente Rial. Oggi quel versante, praticamente parallelo a quello dove si è verificata l’ultima frana risulta un’area boscata.
(NELLA FOTO: In rosso la zona della frana del 2000 e ripiantumata nel 2002. In giallo il punto in cui è scesa la frana sabato scorso, 15 novembre)


Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Novembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.