Tre giorni di eventi, torna Resistenza in Festa

In concerto i Persiana Jones e Eusebio Martinelli. Eventi per i più piccoli, pranzi e cene, incontri e mostre. Dal 23 al 25 aprile

Circolo Il Farina Cassano Valcuvia

Torna Resistenza in Festa e l’appuntamento è per il 23, 24 e 25 aprile al Circolo Culturale Il Farina a Cassano Valcuvia. Appuntamento immancabile in provincia, “Resistenza in festa” è nata nel 1997 per commemorare la liberazione dal nazifascismo ma anche per condividere le lotte politiche attuali. Per il secondo anno si terrà a Cassano Valcuvia, al Circolo Culturale Il Farina, nato e gestito dalle stesse persone che da quasi vent’anni organizzano la festa di commemorazione del 25 aprile. Un gruppo di persone che si impegna quotidianamente per dare spazio alle idee in cui credono: memoria e antifascismo, decrescita e sostenibilità, antirazzismo e condivisione.

Si parte la sera giovedì 23, alle 20,30, al Centro Documentale Linea Cadorna di Cassano Valcuvia, dove si terrà l’incontro “La Resistenza Oggi: tra memoria storica e antifascismo militante”. Durante l’incontro si terrà la presentazione del dossier di Paolo Finzi pubblicato su “A, Rivista Anarchica” e dedicato al partigiano degli Arditi del Popolo Emilio Canzi. All’incontro parteciperà Saverio Ferrari, direttore dell’Osservatorio democratico sulle nuove destre.

Il 25 aprile alle 9 si terrà la camminata guidata al Sacrario del San Martino passeggiando per i sentieri e le trincee dove morirono i primi protagonisti della lotta partigiana nell’ottobre del 1943. Costo di partecipazione 3 euro, prenotazione obbligatoria al numero 333/2922257.
Alle 11,30 arrivo in Piazza Della Libertà di Cassano Valcuvia dove si terrà la commemorazione del 25 Aprile con l’Anpi Provinciale, l’Amministrazione Comunale e la banda di canti di lotta “Le settimane enigmistiche”.

Durante le giornate del festival si potrà trovare la mostra per il ventennale della lotta zapatista “20ZLN” e la mostra di ACAD, l’Associazione contro gli abusi in divisa che denuncia le ripetute violenze da parte delle forze dell’ordine italiane sempre attuali (vedi condanna della “Diaz”). Inoltre ci sarà la performance di writers che durante la giornata del 25 aprile disegneranno diversi pannelli a tema.

BAMBINI
Gli appuntamenti per i più piccoli, come sempre, non mancano. All’interno della festa, oltre a menù per bambini, nursery, un bosco dove poter giocare sono in programma diversi eventi dedicati.
Durante il pomeriggio di sabato 25 aprile, dalle 14 partiranno i laboratori di “Fiori di carta”, per costruire mazzi di fiori con fogli e colori e il laboratorio di “Sartoria” per chi vuole imparare a costruire piccoli oggetti di vestiario o dare spazio alla fantasia.
Alle 15 è in programma lo spettacolo/laboratorio di Bolle di Sapone Giganti.
Alle 18 il teatrino di burattini “Il mago cattivo e la fata buona”, ispirato ad un testo del burattinaio tradizionale di Biandronno Gualberto Niemen, a cura di Silvia De Ambrogi e Danilo Turolla (età dai 5 ai 99 anni).

MUSICA
VENERDì 24 APRILE suoneranno i PERSIANA JONES da Torino. Una delle prime band Ska italiane, fondatori della mitica etichetta UAZ records, hanno collaborato con mostri sacri della musica in levare Slackers, Skatalites, Bad Manners. Dal 1988 ad oggi il suono Jamaicano si è contaminato con il punk creando un originale Ska-core da ballare e pogare.
Aprono la serata i THE UNSENSE (Rock Wave Psichedelico) e i STIMASSICCI CREW (dance hall). Per chiudere la serata Resident Djset con POWA FLOWA FAMILY (reggae).

SABATO 25 APRILE l’ospite principale sarà EUSEBIO MARTINELLI & THE GIPSY ABARTH ORKESTAR, progetto di musica gitana ideato e realizzato da Eusebio Martinelli,virtuoso trombettista emiliano. Suona dal 2006 nella band di Vinicio Capossela, si presenta con la sua “Gipsy Orkestar” (gli special guest in formazione suonano con artisti quali Goran Bregovich, Shantel, Mau Mau, Modena City Ramblers). Il caratteristico sound è una contagiosa miscela di musica tzigana e balcanica.
Durante tutta la giornata: LE SETTIMANE ENIGMISTICHE progetto di Biagio t-bone (Hardiskaunt, Hierbamala) alla voce accompagnato da chitarra/mandolino e percussioni in canzoni di lotta e precariato; CENTOLANZA QUARTET da Milano tra jazz e musica d’autore; LOU-AFRIQUE danze e percussioni africane. A chiudere Resident dj TUTTI&TRASH (revival).

CUCINA e BAR
Dal venerdì alle 18 alla notte di sabato 25 sarà attivo lo stand gastronomico con salamella, falafel e patatine. Birre alla spina e birre artigianali non mancano, così come il vino biologico. Attivo il bar equo solidale con UBUNTU Cola, succo di mela bio, caffè, tisane e tanto altro. Da segnalare il PRANZO BIOLOGICO DEL 25 APRILE (Antipasto primo dolce caffè 20 euro, con alternativa vegetariana – prenotatevi al 3409866200).

La Resistenza in festa aderisce a RETE DISCOBUS: chi guida e risulta sotto il valore alcolemico dopo le 24:00 vince un panino in una delle feste aderenti alla rete!

PER TUTTE LE INFORMAZIONI
FACEBOOK: https://www.facebook.com/ilfarina.comitato
WEB: http://www.ilfarina.it

Adelia Brigo
adelia.brigo@varesenews.it

Raccontare il territorio è la nostra missione. Lo facciamo con serietà e attenzione verso i lettori. Aiutaci a far crescere il nostro progetto.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Aprile 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.