Cgil, un regalo alle imprese

Secondo il sindacato i numeri forniti dall'Inps sono frutto solo degli sgravi contributivi alle imprese previsti dalla legge di stabilità

susanna camusso varese apertura

Secondo la Cgil nazionale, i numeri forniti dall’Inps sulle nuove assunzioni a tempo indeterminato sono frutto solo degli sgravi contributivi alle imprese previsti dalla legge di stabilità. Sono infatti 268.000 i rapporti di lavoro istaurati con l’esonero dei contributi (con un tetto di 8.060 euro l’anno per tre anni). La critica della Cgil si concentra su un dato secondo cui l’aumento dei contratti a tempo indeterminato non corrisponde anche un aumento della retribuzione media. L’Inps ha calcolato che per i rapporti di lavoro nel complesso attivati tra gennaio e marzo è stata infatti di 1.859 euro lordi mensili, con un calo dell’1,1% sullo stesso periodo del 2014.

Non sarebbe secondo la segreteria della Cgil una svolta bensì un «grande regalo alle imprese».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Maggio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.