“Scontro” in strada, tra nordafricani e leghista intervengono i carabinieri

Martedì sera, a poche ore dalla rissa "scolastica" a Sant'Antonino, i carabinieri sono stati chiamati per un alterco particolare

carabinieri notte

Volano parole grosse in strada e così per una “banale” lite stradale intervengono anche i carabinieri.  A render degno di nota l’episodio a Lonate Pozzolo, però, è anche l’identità dei protagonisti: da un lato un paio di nordafricani residenti in paese, dall’altro il segretario della Lega Nord Armando Mantovani (sull’auto insieme al figlio) che dice di voler fare denuncia.

L’episodio è avvenuto martedì sera. I nordafricani – secondo la prima ricostruzione – stavano attraversando la strada, quando sulla via hanno incrociato appunto l’auto su cui viaggiavano il segretario del carroccio Armando Mantovani e il figlio e ne è nato un alterco verbale. Come sia degenerata la cosa, a oggi non è chiarissimo. Secondo Mantovani sono stati i nordafricani a provocare l’alterco: «Stavamo tornando a casa, abbiamo incrociato questa gente alticcia, uno quasi si butta sotto la macchina. Si comportano così, con arroganza, si sentono “protetti”, anche i carabinieri non possono fare nulla».

L’episodio ha inquietato qualche persona nei dintorni, che ha richiesto l’intervento dei carabinieri, giunti rapidamente sul posto (è solo di pochi giorni fa una rissa tra genitori e nonni davanti alla scuola di Sant’Antonino, con qualche ferito lieve). I militari sono arrivati con ben tre pattuglie e hanno riportato alla calma senza difficoltà. «Non è stato niente di che, nessuno si è fatto male», spiegava inizialmente al telefono Mantovani, ridimensionando l’episodio. Ricostruendo la sua versione dei fatti, Mantovani però dice anche che «volevano dare un calcio all’automobile, hanno aggredito» e che il figlio 35enne «farà denuncia». Anche l’account facebook della Lega Nord Lonate ha scritto che martedì sera che la riunione era rinviata «causa aggressione a un Socio Ordinario Militante».

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Ottobre 2015
Leggi i commenti

Foto

“Scontro” in strada, tra nordafricani e leghista intervengono i carabinieri 2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.